Martedì 20 Dicembre 2011

«Stringetevi intorno alla squadra:
supereremo anche questa prova»

Tutti uniti per uscire da questo momento. Il giorno dopo l'arresto di Cristiano Doni e i nuovi sviluppi dell'inchiesta di Cremona sul calcioscommesse, il presidente dell'Atalanta, Antonio Percassi, ha invitato i tifosi «a stringersi intorno alla squadra e ai colori nerazzurri in questo momento così difficile - si legge in una nota pubblicata sul sito internet del club - nella consapevolezza che l'Atalanta sarà in grado di superare questa ulteriore prova con quella dignità e onorabilitá che hanno sempre contraddistinto la sua lunga e gloriosa storia».

«Le ultime notizie fanno male al calcio». Così ha detto il tecnico della Lazio, Edy Reja, nella conferenza stampa della vigilia di Lazio-Chievo, ha parlato anche della vicenda calcioscommesse e degli arresti fatti dalla procura di Cremona in seguito all'inchiesta «Last Bet».

«Io sono tanti anni che sto in questo ambiente - ha aggiunto Reja - e sono stato sempre corretto, spero che le partite finiscano sportivamente». Reja ha espresso poi il suo dispiacere per l'arresto di Cristiano Doni, suo giocatore quando allenava il Brescia.

«Doni - ha detto - è stato uno dei giocatori più forti che ho avuto e ci sto doppiamente male. Spero che il calcio italiano viva stagioni meno travagliate. Vorrei che con il nuovo anno iniziasse una nuova era in cui vengano fuori soltanto i valori sportivi».

r.clemente

© riproduzione riservata