Mercoledì 11 Gennaio 2012

La «Co.Mark» aiuta l'Elba

La gara di basket del campionato DNA in programma la prossima domenica al PalaFacchetti tra Co.Mark Treviglio e Angels Santarcangelo sarà votata alla beneficenza. L'intero incasso sarà, infatti, devoluto all'Associazione Volontari Pubblica Assistenza di Campo nell'Elba, ente che, nell'isola tirrenica, cura, fra l'altro, i soccorsi medici ed ambulanziari della zona e che, nel tragico evento, ha perso anche diversi mezzi.

Era il 7 novembre quando l'Isola d'Elba, così come precedentemente le coste liguri e toscane, fu colpita duramente dall'alluvione. I danni pubblici nel solo Comune di Campo nell'Elba, tanto caro ad un nostro amico e tifoso, ammontano a più di cinquanta milioni di euro oltre a quelli, almeno pari, dei privati e delle aziende locali. Dopo gli interventi di emergenza occorsi nei primissimi giorni, ora l'Elba è entrata nella fase di ricostruzione, tanto che nello scorso dicembre è stato inaugurato il primo cantiere post alluvione. Al via prima di Natale i lavori sul lungomare, con l'obiettivo di terminare entro aprile. I lavori coinvolgeranno il lungomare di Marina di Campo, circa 600 metri, zona travolta da acqua e fango nel giorno dell'alluvione.

L'investimento sarà di circa 170 mila. Potrebbero partire a gennaio i lavori a Cavoli, una delle spiagge più note dell'isola d'Elba, per una spesa di circa 100 mila euro. Entro Pasqua è prevista l'inaugurazione della nuova Piazza Dante Alighieri, sede del Comune di Campo nell'Elba. I lavori proseguono a ritmi sostenuti affinché il territorio torni ad essere ancor più bello, accogliente e vivibile. La società Blu Basket ha così deciso di devolvere l'intero incasso della gara, ed eventuali ulteriori offerte, all'Associazione Volontaria Pubblica Assistenza di Campo nell'Elba, onlus iscritta all'albo regionale toscano del volontariato con delibera di giunta regionale N° 943 del 19/09/1994.

a.ceresoli

© riproduzione riservata