Venerdì 27 Gennaio 2012

AlbinoLeffe, c'è da battere il Bari
A Bergamo non si vince da 3 mesi

Dopo il bruciante ko di Grosseto, l'AlbinoLeffe è piombato nelle sabbie mobili dei playout e sabato 28 gennaio ha l'urgenza di piegare il Bari al Comunale di Bergamo (ore 15), nella 3ª giornata di ritorno del campionato di serie B, per rilanciarsi in classifica.

Nelle ultime undici partite la squadra allenata da Fortunato ha conquistato due vittorie (l'ultima in assoluto a Brescia, 3-1 a fine novembre, l'ultima in casa il 1° novembre: 1-0 all'Ascoli), sette pareggi e ha incassato due ko, a Verona e a Grosseto. In pratica, i blucelesti hanno pagato caramente i numerosi pareggi che, con i tre punti per vittoria, sono decisamente penalizzanti.

Come si sa, a causa della storiaccia del calcioscommesse, in casa dell'AlbinoLeffe regna il silenzio stampa, la squadra si allena a porte chiuse e dunque non è facile intuire quale sia l'umore. La situazione è comunque abbastanza delicata e i seriani dovranno tentare di sfruttare le prossime tre giornate (martedì a Modena e sabato prossimo contro il Varese) per guadagnare posizioni considerato che successivamente il calendario sarà più duro (Samp, Pescara e Padova).

Il Bari ha 29 punti (31 senza i 2 di penalizzazione), sei più dell'AlbinoLeffe, sta vivendo un momento di contestazione (calcioscommesse, club in vendita), ma è la squadra che ha vinto il maggior numero di partite in trasferta, addirittura sei, e dunque il match si presenta ricco di insidie.

Nello schieramento dell'AlbinoLeffe c'è il solito dubbio: una punta (Cocco e Girasole a sostegno) nel 4-4-1-1 o due punte (Cocco e Germinale) nel 4-4-2. C'è squalificato Luoni, ma rientrerà Bergamelli, in difesa a destra dovrebbe giocare Salvi.

Probabile schieramento (4-4-2): Offredi; Salvi, Lebran, Bergamelli, Regonesi; Cristiano, Laner, Hetemaj, Foglio; Cocco, Germinale. All. Fortunato.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata