Venerdì 27 Gennaio 2012

Colantuono: «Denis ok per Cesena
Moralez sulla fascia? Può essere»

La conferenza stampa di mister Colantuono due giorni prima della trasferta di Cesena si è rivelata prodiga di informazioni e rassicurante. «Per Denis è stata una settimana di scarico, si è allenato blandamente, ma non ha nessun problema e sarà a disposizione».

Ecco il succo dell'intervista dell'allenatore nerazzurro: «Possibile uno schieramento con Moralez sulla fascia, e Marilungo e Denis in attacco come provato in settimana? Può essere. Moralez in Argentina ha già giocato in quella posizione, sicuramente era in una squadra diversa e in campionato diverso, ma è indubbio che a noi serve qualità e profondità. Ecco perché potrebbe esssere una soluzione giusta. Inoltre la superficie sintetica e veloce dovrebbe favorire i giocatori tecnici come Moralez».

«Siamo stanchi? Assolutamente no. Per la verità ne avevo accennato anche io in conferenza stampa dopo la partita contro la Juventus, ma evidentemente ero annebbiato. Lo dimostrano i dati medici che abbiamo estrapolato dal match. È stata la partita in cui abbiamo corso di più, il problema è che ci siamo scontrati con una squadra che ha corso più di noi e ci è stata superiore, inutile negarlo».

«Partita cardine a Cesena? Direi di no perché siamo soltanto alla prima giornata del girone di ritorno e può succedere ancora di tutto. Sicuramente le cinque giornate che ci attendono sono molto importanti perché avremo tre scontri diretti (Cesena, Lecce e Novara, ndr.) e, se li giocheremo bene, ci daranno la serenità per una continuazione di campionato con minori sofferenze».

«Comunque il nostro girone d'andata è stato molto positivo, nonostante le ultime tre sconfitte consecutive. Siamo la miglior squadra provinciale subito dopo le grandi se si eccettua l'Udinese, ma quella friulana è da considerare provinciale solo per il bacino d'utenza, in realtà è una squadra ben consolidata».

«Dobbiamo dimenticare la vittoria dell'andata per 4-1. Secondo me il Cesena non merita la classifica che ha e soprattutto in casa è molto forte. Anche quando ha perso ha giocato bene».

«Masiello e Carrozza non saranno convocati e resteranno qui ad allenarsi. Masiello si sta allenando part-time e per cui la sua situazione sarà valutata tra qualche giorno. Carrozza invece era da giorni sul piede di partenza a Varese e dunque deve riprendere un po' il ritmo».

Simone Masper

m.sanfilippo

© riproduzione riservata