Sabato 11 Febbraio 2012

Tritium pronta per il derby col Monza
Serve la tessera del tifoso, è polemica

Con un vantaggio di ben 12 punti in classifica (30 contro 18), la Tritium affronterà domenica il Monza nel derby del Brianteo, giocando «in casa» da calendario. I nati e residenti in provincia di Monza Brianza senza tessera del tifoso, non potranno entrare nel loro stadio e per questo i tifosi del Monza sono imbufaliti.

Prima della gara manifestazione di protesta e raccolta di firme per chiedere al governatore-ombra Clarence Seedorf quasi sono i progetti del club. In campo ci saranno diversi ex atalantini. Nella Tritium sicuro il rientrante Possenti, Suagher è in lizza con Teso per una maglia da titolare, mentre Magnaghi andrà in panchina. Nel Monza ci sono Christian Zenoni, Tiboni e Pandiani, questi ultimi due probabile coppia d'attacco.

Simone Boldini, ex allenatore del Monza dieci anni fa, spiega l'importanza della gara: «Per noi è una partita molto importante, direi fondamentale. Se facciamo bene ci mettiamo in un'ottima posizione di classifica prima della sosta. Il nostro obiettivo è sempre quello di allontanarci il più possibile dal quint'ultimo posto, ma confesso che anche guardare un po' chi sta davanti fa piacere. Qualche settimana fa l'ho fatto anch'io». Boldini, eccetto i lungodegenti Martinelli e Vecchio, ha tutta la rosa a disposizione; nel Monza è squalificato l'esperto bomber Roberto Colacone, autore di sei gol in questo campionato.

Stefano Spinelli

fa.tinaglia

© riproduzione riservata