Domenica 12 Febbraio 2012

Atalanta, vietato sbagliare
Contro il Lecce la sfida salvezza

Inizia la settimana decisiva, con tre partite in una settimana che diranno ai tifosi bergamaschi quale sarà il prossimo futuro dell'Atalanta. La squadra di Colantuono attende la visita del Lecce, in campo alle 15 al Comunale, per una sfida salvezza da non sbagliare contro la terzultima della classe.

Una vittoria atalantina significherebbe cacciare a 9 punti i diretti rivali, mentre un successo giallorosso aprirebbe nuovi scenari per la lotta alla salvezza. Sarà importante non perdere e, viste anche le numerose assenze, un pareggio non sarebbe un risultato da buttare. Giocare al Comunale contro il Lecce per un pareggio non rientra però nella mentalità della società e del tecnico Colantuono che dovrà così fare di necessità virtù, dando spazio a giocatori meno impegnati in cerca di riscatto.

Contro i salentini non saranno del match Tiribocchi, Ferri, Bonaventura, Consigli, Cigarini, Bellini e Capelli. Il secondo portiere Frezzolini è ancora a letto con la febbre e quindi potrà fare il suo esordio con la maglia atalantina Ciro Polito, mentre in panchina ci sarà il polacco della Primavera Przmyslaw Frackowiak, che indosserà la maglia con il numero 1.

Risolto il problema portieri, il vero dubbio sulla formazione atalantina riguarda l'attacco con Gabbiadini e Marilungo in corsa per un posto al fianco di Denis, al rientro dall'espulsione rimediata a Cesena. In settimana il giovane attaccante bergamasco ha rimediato una botta che lo ha tenuto in dubbio fino alla fine e quindi, pensando alle tre partite ravvicinate, dovrebbe essere Marilungo il compagno di Denis, come ha confermato Colantuono nella conferenza stampa della vigilia. In difesa Raimondi e Peluso saranno sicuramente i titolari, con tre centrali per due posti: Manfredini, Lucchini e Stendardo. Quest'ultimo sembra l'unico sicuro titolare, mentre gli altri due si giocheranno il posto. Se non dovesse giocare Manfredini la fascia di capitano potrebbe essere consegnata a Peluso, visto che sarà il titolare con più anni d'esperienza a Bergamo. A centrocampo Schelotto e Maxi Moralez saranno i due esterni, mentre Carmona e Brighi si muoveranno al centro. Per l'ex romanista è un ritorno da titolare alla settima presenza stagionale: il centrocampista atalantino ha giocato il secondo tempo con il Palermo dopo una sosta di più di tre mesi. Non avrà l'autonomia dei 90 minuti, ma per lo meno i tifosi atalantini si aspettano di ritrovarsi un giocatore recuperato, pronto ad essere l'uomo in più del centrocampo nerazzurro nel girone di ritorno.

Come contro il Palermo, anche contro il Lecce sarà una giornata dedicata all'amarcord, con diversi ex da una parte e dall'altra. Stavolta i due allenatori, Colantuono e Cosmi, saranno solo due vecchi amici che si troveranno di fronte contro squadre che non hanno mai allenato in passato, mentre i ricordi riguarderanno soprattutto i giocatori. Tra le file leccesi ritroveremo Gennaro Delvecchio, che scenderà in campo per la seconda volta in questa stagione al Comunale, essendo passato da Catania a Lecce nel mese di gennaio. Moris Carrozzieri, un altro pallino di Colantuono insieme a Delvecchio, vestì la maglia atalantina dal 2006 al 2008, mentre Davide Brivio è cresciuto nelle giovanile atalantine. Tra le fila nerazzurre invece Frezzolini e Tiribocchi non ritroveranno la loro ex squadra: il primo è ancora alle prese con la febbre, mentre il secondo, che in Puglia realizzò 39 reti in 95 presenze, è out per un problema muscolare. Saranno invece del match gli altri due ex Guido Marilungo e Guglielmo Stendardo.
Simone Masper

Probabili formazioni
ATALANTA (4-4-2): 16 Polito; 77 Raimondi, 2 Stendardo, 3 Lucchini, 13 Peluso; 7 Schelotto, 17 Carmona, 33 Brighi, 11 Moralez; 89 Marilungo, 19 Denis. A disp.: 1 Frackowiak, 5 Manfredini, 88 Minotti, 79 Ferreira Pinto, 18 Carrozza, 44 Cazzola, 28 Gabbiadini,. All.: Colantuono.
LECCE (3-5-2): 27 Julio Sergio; 30 Oddo, 5 Esposito, 13 Miglionico; 7 Cuadrado, 18 Giacomazzi, 26 Blasi, 91 Bertolacci, 28 Brivio; 24 Muriel, 17 Di Michele. A disp.: 25 Petrachi, 40 Tomovic, 8 Obodo, Piatti ,82 Delvecchio, 11 Seferovic, 10 Bojinov. All.: Cosmi.
Arbitro: Gervasoni di Mantova.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata