Sabato 11 Febbraio 2012

«Insieme alla Casa del Giovane»
Morfeo ricorda l'amico Pisani

È un Domenico Morfeo commosso quello che ricorda l'amico e compagno di squadra Chicco Pisani, morto 15 anni fa durante un incidente stradale nel Milanese. Morfeo e Pisani sono cresciuti insieme nell'Atalanta e hanno giocato agli inizi degli anni Novanta nella squadra bergamasca. In più dividevano anche la camera alla Casa del Giovane. «Eravamo molto amici - racconta -, ricordo le tante partite a ping pong, le notti a giocare a carta e a chiacchierare insieme. Ricordo anche che parlavamo spesso delle famiglie lontane: ci mancano i nostri genitori».

Morfeo era il fantasista della squadra e, ai tempi di Prandelli, mandava in gol Federico, attaccante veloce e imprevedibile: esordì nella prima squadra in serie A a soli 17 anni, proprio come Morfeo.

Lo ricorda anche come un amico speciale e come un grande giocatore: «Stavamo sempre insieme, eravamo i più giovani: lui aveva doti eccezionali» dice e rammenta l'assist fatto per il compagno Foglio che segnò contro il Vicenza, nel match proprio dopo la morte di Federico: «Dedicammo quel gol proprio a Chicco». Ascolta l'intervista.


In ricordo di Federico Pisani e della sua fidanzata Alessandra Midali, lunedì 13 febbraio verrà celebrata una messa. L'appuntamento è per le 18 nella chiesa dei padri Monfortani di Redona a Bergamo.

Domenica 12 febbraio su L'Eco di Bergamo l'intervista esclusiva ai genitori Rosanna ed Enrico Pisani.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata