Domenica 26 Febbraio 2012

Colantuono: «Bravi ai miei
Partita interpretata bene»

«La Roma ha una sua filosofia, gioca così, con tanto possesso palla e difesa alta. E così facendo lascia spazi e possibilità di uno contro uno. Lo sapevamo e per tutta la settimana abbiamo lavorato su questi punti: faccio i complimenti ai miei per aver eseguito alla lettera quanto avevamo preparato».

Così il tecnico dell'Atalanta Stefano Colantuono spiega la «genesi» del 4-1 con cui i lombardi hanno piegato in casa la Roma. «La nostra classifica è quella, non possiamo fare voli di fantasia - spiega il mister dei nerazzurri -. Siamo ancora in lotta per la salvezza: senza la penalizzazione saremmo sesti e in corsa per l'Europa League, però dobbiamo ancora avere fame ed essere grintosi. Ed ogni giocatore deve mettersi al servizio della squadra: solo così una piccola squadra può fare un grande campionato».

Infine, sull'esclusione nella Roma di De Rossi (qualche minuto di ritardo alla riunione tecnica): «Qualche minuto di tolleranza si può concedere però, per rispetto di Luis Enrique, preferirei non essere coinvolto in questa vicenda».

m.sanfilippo

© riproduzione riservata