Lunedì 05 Marzo 2012

Dopo il ritorno come titolari a Udine
Raimondi e Ferri festeggiano da papà

Dopo il ritorno in prima squadra domenica a Udine, Cristian Raimondi e Michele Ferri si apprestano a festeggiare in famiglia. È in programma martedì 6 marzo al risotrante «Da Leone» di Vertova la tradizionale cena sociale dell'Atalanta Club Valgandino, nel corso della quale verrà consegnato ai due calciatori il premio «Bravo Papà 2012», che giunge alla diciannovesima edizione.

Il «Bravo Papà» è nato con la volontà di sottolineare al di là di qualsiasi graduatoria di merito sportivo, la necessità ed il valore di un rapporto fra tifosi e giocatori il più possibile familiare e viene assegnato annualmente ai calciatori neroazzurri che diventano padri. Negli ultimi mesi Cristian e Sara Raimondi hanno avuto la gioia di salutare la nascita del terzogenito Luca, mentre Michele e Aurora Ferri hanno appeso un fiocco neroazzurro per il secondogenito Niccolò. «È un'iniziativa per certi versi goliardica – spiega il presidente Enzo Conti – che nel tempo è andato ad acclamati campioni neroazzurri come Maurizio Ganz, che vinse la prima edizione nel 1994. Alla base di tutto c'è uno spirito di spontanea sportività, spirito che mettiamo da più di 30 anni in tutte le nostre iniziative, anche ricreative, spesso destinate ai bambini e ai giovani».
Il Club Valgandino, circa 200 iscritti, è fautore ogni anno a Gandino dell'originale «Corsa delle Uova» e nel 1984 è stato promotore del fortunato inno «Forza Atalanta» cantato da Marino Magrin.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata