Sabato 24 Marzo 2012

Atalanta, tanto calore allo stadio
Un migliaio di tifosi alla rifinitura

E questo sabato qualunque è un sabato…nerazzurro. In vista della sfida contro il Bologna, domenica alle 12.30 al Comunale, l'Atalanta ha sostenuto la rifinitura davanti ai suoi tifosi. I supporter nerazzurri hanno risposto presente riempiendo in parte la tribuna Creberg dello stadio cittadino (circa un migliaio i presenti) e tributando un lungo saluto alla squadra.

Sarà scaramanzia, sarà l'importanza della sfida, ma questo bagno di folla potrebbe essere decisivo per caricare a dovere un'Atalanta, ancora alle prese con l'emergenza infortunati, contro una delle più forti squadre del momento, un'Atalanta che vuole conquistare i tre punti per avvicinarsi ancor di più alla quota salvezza.

Mancherà Denis e i primi cori dei sostenitori atalantini sono stati tutti per Tiribocchi e Gabbiadini. Nell'allenamento aperto al pubblico e alla stampa il tecnico Colantuono ha fatto svolgere ai suoi una fase di riscaldamento e la partitella mischiando le carte, in attesa di fare la parte tattica lontano da occhi indiscreti. A bordo campo era anche presente l'intero staff societario guidato dal presidente Antonio Percassi.

Prima dell'allenamento, a Zingonia, il condottiero di questa Atalanta aveva tenuto la tradizionale conferenza stampa della vigilia. Due sono state le indicazioni principali. Bellini non fa parte dell'elenco dei convocati, mentre l'ultimo arrivato Mutarelli sì. «L'arrivo del centrocampista è stata un'opportunità colta al volo dai dirigenti - ha affermato il tecnico nerazzurro -. Dovrà migliorare la condizione, ma potrà esserci utile. Il Bologna? Ci troveremo di fronte una squadra quasi salva, è in un gran momento e sta facendo un buon campionato. Noi guardiamo alla nostra partita: in ottica salvezza il risultato di Novara-Lecce lo guarderemo solo alla fine».

L'allenatore atalantino ha concluso parlando della novità di questo sabato a tinte nerazzurre. «Questo allenamento ci deve servire come rincorsa per la partita di domani. I tifosi ci daranno un ulteriore aiuto, e siamo contenti di vivere un pr-partita così. La gente è sempre con noi e fa bene fare un bagno di folla ogni tanto».

Simone Masper

m.sanfilippo

© riproduzione riservata