Lunedì 02 Aprile 2012

Foppa, partita pazzesca
Ok al tie-break. È spareggio

NORDA FOPPAPEDRETTI-VILLA CORTESE 3-2
Parziali: 25-18, 29-31, 25-19, 20-25, 17-15.
NORDA FOPPAPEDRETTI BERGAMO: Nucu 7, Signorile, Quaranta 23, Gabbiadini n.e., Diouf 4, Merlo (L), Di Iulio 6, Ruseva n.e., Piccinini 19, Arrighetti 14, Vasileva 7, Serena 3. All. Mazzanti.
CARNAGHI VILLA CORTESE: Carocci (L) n.e., Stufi, Berg 2, Pavan 28, Guiggi 13, Cruz 14, L. Bosetti 9, Pincerato, Barborkova n.e., C. Bosetti 9, Wilson 7, Puerari (L). All. Abbondanza.
Arbitri: Caltabiano di Catania e Tanasi di Noto (Sr).
Note: durata set 23', 34', 24', 27', 21'. Battute vincenti: Bergamo 2, Villa Cortese 1. Battute sbagliate: Bergamo 10, Villa Cortese 10. Muri: Bergamo 14, Villa Cortese 19. Spettatori 2.748 per un incasso di 27.781 euro.

La Norda Foppapedretti Bergamo ha vinto al tie-break gara2 di semifinale al Palasport contro la Carnaghi Villa Cortese a conclusione di una sfida pazzesca e spettacolare, uno spot per il volley, che ha confermato per l'ennesima volta lo straordinario equilibrio tra le due rivali. La Foppa ha annullato tre match-ball.

Se in gara1 di semifinale a Castellanza erano state le bergamasche a mordersi le mani per il ko, stavolta è Villa Cortese a doversi rammaricare per l'esito di una partita che ha elettrizzato il pubblico. Sarà così lo spareggio di gara3, in programma mercoledì 4 aprile a Castellanza, a decretare la squadra che si qualificherà alla finale scudetto.

Il team allenato da Mazzanti ha conquistato il primo set per 25-18, Villa Cortese ha riequilibrato la situazione in un tiratissimo secondo set (31-29), è stata ancora la Foppapedretti ad allungare nel terzo set con un 25-19, ma Villa Cortese non ha mollato imponendosi nel quarto per 25-20 e costringendo ancora le bergamasche al tie-break.

La situazione è sembrata abbastanza compromessa sul parziale di 7-3 per Villa Cortese, la Foppa ha recuperato, ma Villa Cortese ha replicato e sul 14-12 ha avuto due match-ball, il secondo è stato annullato da un muro di Diouf dopo una palpitante serie di capovolgimenti di fronte. Villa Cortese ha avuto un terzo match-ball sul 15-14, annulllato ancora da Diouf, mentre la Foppa ha subito sfruttato il suo vincendo per 17-15.

L'avventura continua e la Foppa, sesta in regular season, ma esplosa nei playoff, non ha nessun intenzione di scucirsi dalla maglia lo scudetto tricolore.


m.sanfilippo

© riproduzione riservata