Venerdì 11 Maggio 2012

Chieti-Comark, parla l'ex Rossi
«Match avvincente e incerto»

«Cercherò di stringere i denti per non mancare all'importante appuntamento di lunedì sera contro la mia ex squadra. Oggi come oggi, però, non so se sarò in grado di rientrare nei ranghi». A parlare è Lele Rossi, 30 anni, pivottone del Chieti, assente giovedì al PalaFacchetti, mattatore nella gara uno disputata domenica scorsa, in Abruzzo.

«Ho visto da casa, alla televisione, la partita di Treviglio - ha aggiunto - e devo innanzittutto fare i complimenti ai miei compagni per come si sono comportati. Avessimo vinto non avremmo, proprio, rubato alcunché. Al tempo stesso non mi resta che elogiare la Comark, altrettanto brava a rimanere in partita anche quando noi avevamo raggranellato un discreto margine».

Spostando l'argomento sulla «bella», sempre il «watusso» (208 centimetri di altezza) che a Treviglio ha lasciato un ottimo ricordo sia sotto il profilo tecnico che caratteriale, ha precisato: «Di sicuro sarà un match avvincente in quanto entrambe le squadre dispongono di pedine in grado di fare veramente male».

«Dalla nostra parte potremmo avvalerci del vantaggio di giostrare davanti al pubblico amico. Qui a Chieti l'adrenalina sta crescendo di ora in ora in ogni angolo della città. Si sta preannunciando l'esaurito sulle tribune del palasport».

In casa Comark, capitan Zanella e compagni hanno ripreso gli allenamenti. Punto di domanda sulla disponibilità o meno di Fabi la cui caviglia infortunata dà ancora un bel po' di problemi. È solo il caso di ricordare che chi vincerà lunedì staccherà il prezioso biglietto di accesso alle finali per il salto in Lega Due. Intanto è stata confermata la diretta televisiva dell'incontro su Sportitalia 2, a partire dalle 21.

Arturo Zambaldo

m.sanfilippo

© riproduzione riservata