Mercoledì 06 Giugno 2012

Scommesse, filone di Bari
Scattano giovedì gli interrogatori

Scatteranno giovedì 7 giugno le audizioni della procura federale sul filone di Bari relative al calcioscommesse dopo gli atti dell'inchiesta trasmessi nelle scorse settimane dal procuratore della Repubblica Antonio Laudati. La Procura ha reso noto il calendario delle audizioni di 37 tesserati dal 7 al 14 giugno, con alcune modifiche rispetto a quanto comunicato lunedì 4 giugno.

Nella giornata di giovedì 7 saranno ascoltati i calciatori Fabrizio Miccoli (Palermo), Francesco Della Rocca (Palermo) Sergio Almiron (Catania), Daniele Portanova (Bologna), Francois Gillet (Bologna), Gaby Mudingayi (Bologna) e Archimede Morleo (Bologna). 

Ecco il calendario completo
8 giugno: Emiliano Viviano (Palermo), Simone Bentivoglio (Padova), Nicolò Cherubin (Bologna), Henry Damian Gimenez (Bologna), Bortolo Mutti (allenatore Palermo).
11 giugno: Gian Piero Ventura (allenatore Torino).
12 giugno: Riccardo Meggiorini (Torino), Massimo Donati (Palermo), Salvatore Masiello (Torino), Stefano Guberti (Torino), Daniele Paponi (Bologna), Albin Ekdal (Cagliari), Alessandro Parisi (Torino), Stefano Morrone (Parma), Antonio Bellavista (allenatore di base).
13 giugno: Ivan Radovanovic (Novara), Matteo Rubin (Bologna), Marco Rossi (Cesena), Nicola Pavarini (Parma), Guido Angelozzi (Ds Bari), Cristian Stellini (collaboratore tecnico Juventus), Simone Pepe (Juventus).
14 giugno: Nicola Belmonte (Siena), Abdelkader Ghezzal (Levante), Marco Di Vaio (Mls Montreal Impact), Evangelos Moras (Cesena), Andrea Esposito (Lecce), Luca Siligardi (Livorno), Massimo Mutarelli (Atalanta), Cristiano Lupatelli (Genoa).

Mutarelli sarà interrogato perché nello scorso campionato era un giocatore del Bologna ed entrò in campo al 12' st in Bologna-Bari conclusa con il clamoroso risultato di 4-0 in trasferta per i pugliesi. Si tratta di unadelle partite più chiacchierate nella bufera del calcioscommesse.

Tra gli interrogati compaiono anche Bortolo Mutti, Massimo Donati e Ivan Radovanovic per citare vecchie conoscenze atalantine.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata