Lunedì 18 Giugno 2012

Serie 2012-13, novità assoluta:
4 derby, in gara le società al top

La prossima serie A sarà una novità assoluta. E un campionato molto difficile. In 105 anni di storia l'organico della massima serie non è mai stato quello della prossima stagione. Perché il Siena non ha mai visto la serie A prima del 2003, mentre il Pescara ci ha giocato per l'ultima volta dieci anni prima (1992/93).

La stagione 2012-2013, inoltre, sulla carta sarà molto difficile perché per la seconda volta negli ultimi 50 anni vi parteciperanno tutte le prime 14 società italiane per numero di stagioni in A.

Inoltre torneranno ad essere quattro i derby metropolitani: Milano, Roma, Genova e Torino. Gli ultimi due li hanno resi possibili le promozioni dalla B di Sampdoria e Torino, quello di Roma c'è da 24 anni consecutivi, quello di Milano da 30 di fila.

Tutti e quattro insieme mancavano da quattro stagioni e nella storia recente del calcio italiano non sono esattamente un'abitudine: dal 1995 sono stati giocati appena due volte negli ultimi 18 anni.

Ma riepiloghiamo: da agosto in A vedremo come detto le squadre dei quattro derby metropolitani (Genova, Milano, Roma e Torino, e siamo a otto…), più le due squadre del triveneto (Chievo e Udinese), le due emiliane (Bologna e Parma), le due toscane (Fiorentina e Siena) e le due siciliane (Catania e Palermo). Siamo a 16, alle quali aggiungere le quattro società che potremmo considerare «dispari»: Atalanta, Cagliari, Napoli e Pescara.

Tutti i dettagli e le curiosità su L'Eco di Bergamo del 18 giugno

r.clemente

© riproduzione riservata