Domenica 29 Luglio 2012

«Atalanta compatta e combattiva»
Colantuono: Parra ha qualità

È soddisfatto mister Stefano Colantuono appena terminato il trofeo Bortolotti. La sua Atalanta ha battuto l'Udinese, che si sta preparando ai preliminari di Champios League, mostrando già una buona organizzazione di gioco, nonostante a metà campo non ci fosse gente del calibro di Cigarini e Carmona. «Devo dire che il gruppo ha reagito abbastanza bene, creando delle buone chance - ha affermato il tecnico atalantino -. Sono contento per quello che abbiamo fatto vedere in campo, vincere fa sempre piacere e ci teniamo sempre a questo torneo in ricordo di due personaggi che hanno fatto la storia dell'Atalanta. Conta la prestazione e devo dire che la squadra ha giocato bene, combattendo e mostrandosi compatta come piace a me».

In rampa di lancio i giovani Kone (il migliore dei nerazzurri), e Scozzarella, che ha fornito l'assist vittoria per Tiribocchi. «C'è sempre qualcosa da migliorare, considerato il momento attuale di forma. Kone ha giocato molto bene i suoi 70 minuti, con autorità, in un ruolo che non lo premia. Scozzarella lo abbiamo fatto giocare solo 20' perché veniva da un infortunio e non volevamo rischiare ricadute: si è disimpegnato bene regalando l'assist a Tiribocchi. Il Tir ha fatto bene e i gol li ha sempre fatti, ha lasciato il segno al match e di questo siamo contenti».

Colantuono infine ha elogiato la prova del nuovo acquisto Parra, ancora in ritardo di condizione, ma decisivo in occasione del gol del Tir. «Sta crescendo di condizione. È chiaro che è in ritardo ma sta migliorando: è bravo, ha i tempi di gioco giusti e in area è micidiale. Il suo movimento sul gol di Tiribocchi è stato decisivo. Sono contento perché siamo ripartiti proprio da dove avevamo lasciato 40 giorni prima. Bene anche la difesa, abbiamo concesso qualcosa ma, nonostante l'importante assenza di Di Natale, Muriel ci ha creato difficoltà: è un grande giocatore, a volte incontenibile».

Simone Masper

fa.tinaglia

© riproduzione riservata