Domenica 29 Luglio 2012

Il Bortolotti all'Atalanta col Tir
Finisce 1-0 contro l'Udinese

In zona Cesarini arriva il ruggito del Tir e l'Atalanta riconquista dopo 3 anni il Trofeo Bortolotti, precisamente l'edizione numero 18, battendo 1-0 l'Udinese nel finale. Un successo meritato quello dei ragazzi di Colantuono, che hanno costruito una maggior quantità di palle gol rispetto ai più quotati friulani di mister Guidolin, ex tecnico atalantino della prima gestione Percassi. Il giovanissimo Kone è stato il migliore tra i bergamaschi, applaudito dai tifosi al momento del cambio: un ragazzo che farà strada per la sua voglia di lottare in mezzo al campo. La coppia argentina Maxi Moralez-Denis ha fatto vedere qualche spunto interessante, soprattutto il primo, che ha colpito la traversa nel finale del primo tempo. Bene anche Cazzola a fianco di Kone, bravi a cancellare la poco brillante prova offerta contro il Renate nel test di mercoledì scorso.

Promosso Tiribocchi per il colpo che ha deciso il match, mentre Peluso ha vissuto giornate migliori. In caso di partenza del forte terzino nerazzurro però gli atalantini stiano tranquilli, perché Brivio ha fatto vedere di che pasta è fatto. Tra i friulani Muriel in certi frangenti è stato devastante, vincendo con merito il premio Bresciani, dedicato al migliore del match, mentre il premio fair-play, dedicato alla memoria del dottor Polini, è stato conquistato da Denis.

Come ogni anno i tifosi atalantini, 5 mila i presenti, hanno voluto ricordare la famiglia che ha portato l'Atalanta in Europa negli anni 80'. Un lungo striscione in Curva Nord infatti recitava: «Stadio Achille e Cesare Bortolotti»: il sogno di una tifoseria e di una città mai ascoltato da chi invece è preposto a prendere decisioni del genere. Era anche la serata del ricordo di Piermario Morosini: i giocatori di entrambe le squadre sono entrati in campo con una maglietta con il viso stampato del giocatore bergamasco scomparso pochi mesi fa. «Morosini uno di noi» risuona dalla Curva Nord, con un lungo e intenso applauso a salutare lo sfortunato giocatore che ha vestito le maglie dell'Atalanta, nel settore giovanile, e dell'Udinese.
Simone Masper

LE AZIONI SALIENTI
Primo tempo 9': Ttiro di Bettocchio da fuori parato. 15: Tiro cross di Brivio appena fuori area, fuori di poco. 18': Ottima combinazione volante Bonaventura- Denis, conclusione mancina del numero 10 atalantino respinta da Romo. 20': Intesa Bonaventura-Brivio a sinistra, cross di quest'ultimo, colpo di testa di Schelotto alto. 26: Gran lancio di Maxi per Denis: El Tanque salta il portiere con un pallonetto, ma Danilo salva proprio sulla riga. 30': Udinese vicinissimo al gol con Maicosuel che dribbla nello stretto due difensori atalantini, ma di sinistro spara fuori. 39': Nuova magia di Maxi Moralez, con un assist al bacio per Schelotto, che a due passi da Romo di testa spara a lato. 42': Gran botta da fuori di Maxi Moralez: traversa piena.

Secondo tempo 13': Ancora una bella giocata che ha come protagonista Maxi Moralez: il lancio del numero 11 nerazzurro viene raccolto da Denis, che in rovesciata conclude a lato. 38': Contatto dubbio in area udinese: Parra viene strattonato, ma l'arbitro lascia proseguire. 40' : GOL ATALANTA: Scozzarella va sul fondo e mette al centro un perfetto traversone per l'accorrente Tiribocchi che di testa anticipa il difensore ed insacca. se invece vive a sprazzi, sempre di Muriel, come alla mezzora quando lascia sul posto Lucchini e serve a Maicosuel un pallone d'oro, ma il brasiliano calcia a lato. 

IL TABELLINO
Atalanta-Udinese 1-0 
Rete: 40' st Tiribocchi.
Atalanta (4-4-1-1): Consigli (30' st Frezzolini); Bellini, Lucchini, Manfredini (21' st Ferri), Brivio (1' st Peluso); Schelotto (17' st Raimondi), Kone (25' st Scozzarella), Cazzola, Bonaventura (6' st Parra); Moralez; Denis (17' st Tiribocchi). In panchina Tonon, Palma, Mologni. All. Colantuono. 
Udinese (3-5-1-1): Romo (1' st Pawloski); Benatia (35' st Coda), Danilo, Domizzi; Basta (9' st Faraoni), Allan, Battocchio (17' st Pereyra), Badu, Armero; Maicosuel (1' st Fabbrini); Muriel. In panchina Neuton, Pasquale, Gabriel Silva, Pape. Favaro. All. Guidolin. 
Arbitro: Irrati di Pistoia. 
Note: spettatori 4909, ammoniti Cazzola, Schelotto e Basta.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata