Domenica 29 Luglio 2012

La Comark mette le ali
Arrivano Pederzini e Perego

Chi si aspettava che, dopo la conferenza stampa tenutasi al Kilometro Rosso, nella sede della Comark SpA di Bergamo, confermatissimo main sponsor del sodalizio guidato da Gianfranco Testa, arrivassero, uno dopo l'altro, tutti i nuovi acquisti per completare il roster per la stagione ventura, è rimasto a bocca asciutta, almeno se ci si limita agli annunci ufficiali. Dopo il ritorno nella Bassa di Simone Ferrarese, playmaker prelevato da Castelletto Ticino, e l'arrivo di Riccardo Malagoli, pivot che l'anno scorso a Bologna è rimasto sempre seduto in tribuna a guardarsi la serie A, i movimenti in entrata hanno segnato il passo mentre non certo lo stesso si può dire per quelli in uscita. Seguendo le orme di Tommaso Marino, anche Marco Planezio è infatti approdato a Casalpusterlengo alla corte di patron Curioni mentre per Roberto Marulli si profila una nuova stagione bergamasca a Costa Volpino, in DnB alla corte di Cece Ciocca; svelate infine anche le destinazioni di Andrea Vitale, che ha ceduto alle lusinghe di Matera, e di Jacopo Borra, che disputerà il prossimo campionato di LegaDue a Pistoia.

La definitiva rinuncia a Vitale e Planezio lascia un notevole vuoto nello spot di «ala piccola», vuoto che, nelle agende dei due neo-soci Gritti e Insogna, ha sicuramente priorità alta: dopo le voci di un possibile arrivo di Andrea Marusic, subito smentite dalla società ed infatti confermato a Castelletto Ticino, ora tutti gli indizi sembrano portare a Riccardo Pederzini, ala classe 1989 che l'anno scorso a Pavia si è distinto realizzando 11,3 punti, 2,8 rimbalzi e 1,4 assist in 25,7 minuti a partita. Prendono sempre più consistenza le informazioni che vorrebbero l'arrivo al sodalizio trevigliese di Riccardo Perego, ala grande di 202 cm l'anno scorso a Piacenza in LegaDue e che nell'ultimo decennio ha rappresentato uno degli avversari più temuti, ed allo stesso tempo desiderati, dalla tifoseria della Bassa. E se due indizi fanno una prova, allora le voci che indicano la partenza di capitan Zanella con destinazione al piano inferiore ad una squadra tra il bresciano e dintorni, potrebbero rappresentare proprio l'indiretta conferma dell'acquisto di Perego. Il lungo di Desio sarebbe sicuramente un'addizione di notevole spessore nel roster a disposizione di Vertemati per la prossima stagione ed una pedina adatta per raggiungere la LegaDue Silver, obiettivo minimo dichiarato per la prossima stagione.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata