Lunedì 17 Settembre 2012

Chignolo abbraccia Emiliano:
per lui cittadinanza onoraria

Il gigante e la bambina si sono ritrovati insieme sul palco del centro culturale di Chignolo. Emiliano Brembilla, Brembo, non ha certo bisogno di presentazioni e per lui parlano le 145 medaglie vinte in 18 anni di attività trascorsi ai vertici del nuoto nazionale ed internazionale e Sabrina Chiappa, atleta dodicenne della Phb, che a maggio, a Cremona, ha stabilito il nuovo record italiano della sua categoria, nei 100 rana, fermando i cronometri sul tempo di 2'07”66 e migliorando un primato che resisteva dal 2009.

E pensare che la piccola Sabrina, a soli quattro anni, è stata buttata in acqua, nella piscina di Chignolo (inaugurata nel 1999 proprio da Emiliano Brembilla) dal fratello Alessandro, 38 anni che continua a fare l'allenatore in quella piscina, insieme al fratellino Miguel, di 23 anni.

È stata una bella serata quella organizzata da Luigi Ambrosioni e Luigi Bonasio, fondatori dell'Emiliano fans club. «Il nostro gruppo è nato nel 1996, dopo la partecipazione di Emiliano alle Olimpiadi di Atlanta – spiegano i due fondatori – ed eravamo in 52 in Spagna nel 1997, 48 a Berlino nel 2002 e poi ancora 52, fra cui alcuni rappresentanti della banda, a Parigi. E anche se il nostro campione si è ritirato dall'attività agonistica, noi continueremo a seguirlo e saremo presenti ogni volta che lui farà qualcosa di importante: siamo noi che dobbiamo ringraziare lui, perché grazie a questo club, si è creato un bel gruppo di amici a Chignolo».

A Emiliano è stata conferita la cittadinanza onoraria

Tutto su L'Eco di Bergamo del 17 settembre

r.clemente

© riproduzione riservata