Martedì 27 Novembre 2012

«In campo per sputare sangue»
Colantuono: pochi spazi al Cesena

Gli è rimasto l'amaro in bocca per la sconfitta del Genova, ma ora volta pagina e pensa alla partita infrasettiminale di Coppa Italia. «Siamo stati disattenti  e poco brillanti nel primo tempo - ha spiegato Colantuono nella sua conferenza stampa - e se fossimo stati più attivi nella ripresa avremmo avuto la possibilità di segnare e di riprenderci la partita».

Ora però il mister deve pensare al Cesena, match in programma mercoledì 28 alle 15 allo stadio di Bergamo: «Ci teniamo molto ad andare avanti, ed è per questo che non dobbiamo pensare alla differenza di categoria - continua l'atalantino -. Poi sulla Coppa faremo i conti alla fine: ora pensiamo a giocarla, perchè quando indossiamo quella maglia a righe dobbiamo sputare sangue». E aggiunge: «Il Cesena ci farà soffrire, ci daranno poco spazio ma anche noi non dobbiamo concedere loro nulla».

E sulla formaizone qualche anticipazione: «Punterò su chi ha giocato meno, per avere in campo una squadra fresca: Marilungo e Parra in attacco, Cigarini a metà campo, Polito in porta - spiega Colantuono -. In campo anche Bellini per un test di ripresa dopo l'infortunio alla caviglia».

fa.tinaglia

© riproduzione riservata