Mercoledì 16 Gennaio 2013

L'Atalanta cerca una punta
Tra i papabili c'è Marko Livaja

Mercato delle punte, qualcosa si muove. «Abbiamo perso Marilungo, bisognerà vedere se possiamo trovare un giocatore come lui, o un'altra tipologia di attaccante. Ma non prenderemo tanto per prendere, chi viene deve essere un rinforzo» ha detto la settimana scorsa il dg Pierpaolo Marino. Il nome più gettonato è quello del croato Marko Livaja, classe 1993, che arriverebbe in comproprietà dall'Inter nell'affare Schelotto.

Addirittura è girata voce che l'Atalanta potesse prenderlo e poi mandarlo a Siena per giocare ricevendo in cambio magari Matteo Contini e Federico Del Grosso come ipotizzato da Sky.

L'Atalanta sta cercando un attaccante da inserire subito e sta valutando se prendere un attaccante con le caratteristiche di Marilungo oppure un'altra tipologia di attaccante. Se non sarà Livaja, sarà qualcun altro. Si potrebbe escludere da subito una soluzione interna, cioè un ritorno a gennaio di Matteo Ardemagni o Simone Magnaghi, perché i due ragazzi stanno facendo benissimo rispettivamente a Modena e Viareggio e l'Atalanta preferisce lasciarli dove sono per concludere bene la stagione.

Il nome più intrigante è Igor Budan, un nome già chiacchierato e accostato a più squadre: potrebbe lasciare Palermo. Sembrava vicino al Pescara, ma gli abruzzesi l'altro giorno hanno detto che non arriverà, mentre Zamparini gli ha consigliato di restare. Ma il giocatore verrà lasciato libero di decidere quindi dipenderà molto dalla sua volontà.

Interessante anche Mauricio Pinilla, che l'Atalanta aveva seguito con molta attenzione già nello scorso campionato. Il cileno non ha giocato le ultime due partite, ma non sembra essere sul mercato. Anche il suo procuratore ha escluso categoricamente movimenti a gennaio, ma il giocatore a Bergamo piace e il Cagliari si dice debba far cassa.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata