Giovedì 21 Febbraio 2013

Nuoto, ecco la carica dei 700
Alle Italcementi il trofeo «Baby»

La 32ª edizione del Trofeo Baby organizzata dalla Bergamo Nuoto è stata una vera e propria festa del nuoto giovanile, mettendo in campo 700 atleti dagli otto ai tredici anni , in un impianto Italcementi gremito per tutto il giorno di tecnici, di accompagnatori e di famiglie di atleti provenienti da tutta la Lombardia.

La manifestazione è stata organizzata in collaborazione con SSD Sport Time e ha avuto il patrocinio della Regione Lombardia, del Comune di Bergamo, della Provincia di Bergamo e i “Veterani dello Sport” con la collaborazione del Comitato Regionale Lombardo della FIN, in memoria di Mazzoleni e Deretti, importanti dirigenti del passato della Bergamo Nuoto.

Ottimo il livello tecnico in tutte le gare dove alla fine è stata premiata la spettacolarità dei 100 misti per gli esordienti B e dei 200 misti per gli esordienti A, mettendo in luce le ottime capacità coordinative dei piccoli atleti premiati in una finale mozzafiato che gli ha conferito il prestigioso titolo di atleta “Pentababy”, in una formula vincente che ha attirato le molte società partecipanti e numerosi giovanissimi atleti.

Gli atleti della Bergamo nuoto si sono distinti per la loro presenza e per il buon tasso tecnico dimostrato in gara come i fratelli Grassi, Andrea e Roberto, Giada Bolognese, Matteo Pontiggia, Viola , Bertola Alessia, Gilormello Viola, Arsuffi Alice, Emma Bolognini, Rebecca Esposito e così via, dimostrando che c'è una crescita in corso con l'ambizione di diventare una realtà per Bergamo e non solo.

Ottima prestazione degli atleti dello Sport Time che gli ha reso possibile realizzare un eccellente secondo posto dietro alla blasonata DDS di Milano.

r.clemente

© riproduzione riservata