Domenica 12 Maggio 2013

Comark, altro ko in trasferta
È il quattrodicesimo di fila

Nemmeno con il vice fanalino di coda la Comark è riuscita ad esorcizzare l'incubo trasferta. Così di fronte ad un San Severo, peraltro demotivato perchè in attesa dei playout salvezza, il team trevigliese ha collezionato, nell'ultimo turno del suo campionato, la quattordicesima sconfitta consecutiva, lontano dal PalaFacchetti.

Se, invece, capitan Reati e compagni fossero rientrati dalla Puglia vincitori avrebbero, quanto meno, potuto dire di aver fallito il dichiarato obiettivo-playoff per soli due punti (si sono, invece, piazzati all'ottavo posto, staccati di quattro lunghezze dalla posizione che conta).

In ogni caso l'ingresso alla Lega due silver è stato salvaguardato. I locali hanno prevalso sulla Comark per 85-84, al termine di un supplementare. I parziali: 23-19 nel quarto iniziale; 22-20 nel secondo; 12-25 nel terzo; 20-13 nell'ultimo e 8-7 nel quinto). Da evidenziare, che Pederzini era stato elencato a referto ma, poi nella realtà non utilizzabile.

Soffermarsi sulla cronaca, ci sembra, superfluo tranne che segnalare le doppie cifre dei baby Carnovali e Molinaro, finalmente impiegati con adeguati minutaggi. Non ci rimane, d'ora in poi, seguire gli sviluppi del mercato sottolineando che i soli giocatori ancora sotto contratto sono i giovani Molinaro e Tomasini.

Inoltre sono attesi, con altrettanto interesse, gli sviluppi sulla decisione della Comark spa se rimanere per un altro anno oppure se non rinnovare per la quinta volta di fila la sponsorizzazione.
Arturo Zambaldo

San Severo-Comark 85-84
San Severo: De Paoli 21, Zampolli 17, Sirakov 13, Maggio 12, Gueeye 13, Scarponi 6, Mirando 3, Liguori, Del Brocco, iannilli.

Comark: Cazzolato 8, Reati 9, Ferrarese 10, Maspero 6, Raminelli 9, Perego 9, Carnovali 16, Molinaro 13, Tomasini 4, Pederzini.

r.clemente

© riproduzione riservata