Venerdì 24 Maggio 2013

Mercato: può tornare Gabbiadini
E Biondini non sarà riscattato

Il possibile ritorno di Gabbiadini, la probabile scelta di non riscattare Biondini, Bonaventura E poi l'inserimento di tre titolari affidabili in serie A: un terzino destro, un difensore centrale e almeno un interno di centrocampo. Il summit di mercato di casa Atalanta è stato lungo, cordiale e si direbbe anche utile, considerati l'umore dei protagonisti e la comunità d'intenti.

Non è stata la tanto attesa riunione di mercato, ma comunque va considerata una tappa decisiva per avviare l'estate nerazzurra. Antonio e Luca Percassi hanno preferito una riunione ristretta, alla quale hanno partecipato solo il d.g. Pierpaolo Marino e mister Colantuono.

I temi sono quelli già noti: rosa da sfoltire, difesa da rinnovare, centrocampo e attacco da mettere a registro. Questo perché c'è un'altra grande novità in vista, per la prossima stagione: Colantuono vorrebbe partire dal 4-3-3. Il mercato sarà impostato di conseguenza.

Servono centrocampisti che giocano a tre e attaccanti esterni di gamba e con il dribbling. I primi grandi nodi da affrontare - se la scelta di base sarà il 4-3-3 - riguardano due partenze probabili e un possibile ritorno. La prima partenza, ogni giorno più inevitabile, è quella di Giacomo Bonaventura. La proprietà chiede una plusvalenza e il ragazzo ha molti estimatori.

Ci lascerà, è nella logica delle cose. Per sostituirlo, là sull'esterno sinistro del 4-3-3, è impossibile non pensare a un ritorno che farebbe piacere e al contempo discutere: quello di Manolo Gabbiadini. Il mancino di Bolgare è in comproprietà con la Juve e, in prestito al Bologna, ha totalizzato 30 presenze e segnato 6 gol giocando proprio là, da esterno sinistro d'attacco nel 4-3-3 (o 3-4-3).

Leggi di più su L'Eco di venerdì 24 maggio

m.sanfilippo

© riproduzione riservata