Mazzoleni sulla strada del Brasile
Sabato arbitra Svizzera-Cipro

Che ne dice della Svizzera? La chiamata un po' se l'aspettava, che fosse una ginevrina no. Quando la Fifa gli ha spedito il fax d'allerta, Paolo Mazzoleni deve aver pensato a un'altra amichevole di lusso, non a Svizzera-Cipro, sabato a Ginevra.

Mazzoleni sulla strada del Brasile Sabato arbitra Svizzera-Cipro

Che ne dice della Svizzera? La chiamata-dolcetto un po' se l'aspettava, che fosse una ginevrina no. Sicché quando la Fifa gli ha spedito il fax d'allerta, Paolo Mazzoleni deve aver pensato a un'altra amichevole di lusso dopo Francia-Germania già arbitrata a Parigi, non certo a Svizzera-Cipro, sabato (alle 17,30) a Ginevra.

Un viaggio premio? No, una gara del gruppo E di qualificazioni ai Mondiali 2014, la prima in carriera di Paolo. Una ginevrina per l'anno che verrà, sognando la Champions e i Mondiali.

Non che Mazzoleni quest'anno sia stato a guardare. Subito ad agosto Juventus-Napoli a Pechino, la Supercoppa italiana dei veleni e delle sceneggiate, poi San Siro, i derby d'Italia, le gare scudetto e quelle salvezze, stadi caldi e campi in ebollizione. Hai aperto per primo, chiudi per ultimo, gli ha sorriso il designatore Stefano Braschi.

Rizzoli, Rocchi, Tagliavento, poi Mazzoleni, dicono il ranking e gli esperti. Leggi tutto su L'Eco di Bergamo del 7 giugno

© RIPRODUZIONE RISERVATA