Disordini Atalanta-Inter - Video Nove ultrà arrestati, contusi 7 agenti
Forze dell’ordine alla stazione dopo la partita (Foto by Bedolis)

Disordini Atalanta-Inter - Video
Nove ultrà arrestati, contusi 7 agenti

Bergamo, il bilancio aggiornato dei disordini di Atalanta-Inter. Dopo un pre-partita tranquillo, la tensione è salita al termine dell’incontro: petardi e sassi nella zona tra viale Papa Giovanni, via Taramelli e via Mai, danneggiata una Volante. Sventato assalto al bus dei tifosi interisti. Caccia all’uomo tra Valverde e Valtesse. Nove ultrà atalantini fermati e portati in questura: sono stati arrestati per violenza, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. Sette i contusi tra le forze dell’ordine.

Dopo la partita si sono verificati disordini in centro, nella zona tra viale Papa Giovanni, via Taramelli e via Mai, dove sono stati esplosi dei petardi. Coinvolti in tutto una quarantina di ultrà. In via Mai un gruppo ha tentato di assaltare il pullman dei tifosi dell’Inter, rompendo i vetri con sassi e spranghe, ma è stato respinto dalla polizia e dai carabinieri. Imponente il dispiegamento di forze dell’ordine in città, con l’elicottero che ha sorvolato a lungo il centro.

Prima di fuggire verso via Tasso, gli assalitori hanno danneggiato una Volante della questura: rotti i vetri, hanno gettato petardi nell’abitacolo, innescando un principio d’incendio.Caccia all’uomo anche tra Valverde e Valtesse, dove è stata segnalata la presenza di un gruppo di uomini incappucciati e armati di spranghe. Polizia e carabinieri, con l’ausilio dell’elicottero, si sono concentrati nella zona tra via Ruggeri da Stabello e via Roccolino, cercandoli praticamente ovunque, anche nei giardini delle case. Testimoni dal quartiere raccontano di aver sentito la gente urlare dai balconi e gli agenti che dicevano: «Polizia, aprite» per entrare a cercare i fuggitivi. Nove sono stati bloccati dopo un inseguimento, individuati dall’alto con l’elicottero. Sequestrati petardi, fumogeni, spranghe e bastoni.

Era già chiusa prima di mezzogiorno, invece, via Gavazzeni, idem per piazzale Oberdan. Polizia e carabinieri si sono schierati in forze e l’elicottero ha sorvolato i punti nevralgici, sorvegliando soprattutto il passaggio in città dei tifosi interisti diretti verso lo stadio. Si temeva già un attacco degli ultrà atalantini, che poi è effettivamente avvenuto nel dopo partita. Il treno da Milano con i supporter della squadra meneghina è arrivato poco dopo mezzogiorno.

Molti i commenti dei lettori che parlano dell’assurdità del calcio: mezza città blindata per una partita.

Petardo in via Angelo Mai

Petardo in via Angelo Mai

Le forze dell'ordine in stazione per l’arrivo del treno con i tifosi dell’Inter

Le forze dell'ordine in stazione per l’arrivo del treno con i tifosi dell’Inter
(Foto by Beppe Bedolis)

Traffico in tilt in via Bonomelli

Traffico in tilt in via Bonomelli
(Foto by Beppe Bedolis)


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 17 gennaio

© RIPRODUZIONE RISERVATA