Volley, rinviato il match Busto-Zanetti Tennis, annullata la finale del Torneo Bg

Volley, rinviato il match Busto-Zanetti
Tennis, annullata la finale del Torneo Bg

Il match valido per la ventesima giornata di Campionato, in programma al Pala Yamamay di Busto Arsizio domenica 23 febbraio alle ore 17, tra Zanetti Bergamo e Unet E-Work Busto Arsizio, è rinviato.

La decisione fa seguito alla sospensione di tutte le attività sportive delle regioni Lombardia e Veneto su indicazione del Governo. Questo il testo del comunicato federale: «Con la presente si comunica che su indicazione del Governo, il Ministro per le Politiche Giovanili e lo Sport Vincenzo Spadafora, ha chiesto al CONI di invitare le Federazioni Sportive Nazionali, le Discipline Associate e gli Enti di Promozione Sportiva, a sospendere, per la giornata di domenica 23 febbraio, tutte le attività sportive in programma nelle Regioni Lombardia e Veneto. Si invitano pertanto le Leghe di Serie A Maschile e Femminile e i Comitati Regionali e Territoriali di Veneto e Lombardia, a voler dare seguito alla suddetta indicazione, sospendendo tutte le gare di Pallavolo in programma nella giornata di oggi, 23 febbraio 2020, con rinvio a data da destinarsi».

«La Federazione rimane in costante contatto con gli organismi e le istituzioni sportive e intergovernative e si riserva di prendere ulteriori provvedimenti e di darne ulteriori comunicazioni nel corso delle prossime ore».

Anche la finale del Trofeo Perrel-Faip di Bergamo (46.600 euro, Greenset) non si giocherà. La decisione di cancellare tutti gli eventi sportivi nelle Regioni di Lombardia e Veneto ha coinvolto anche l’evento bergamasco. «Gli organizzatori le hanno provate tutte, ventilando anche la possibilità di giocare la finale a porte chiuse, ma la richiesta di deroga prefettizia non è stata accolta - si legge in una nota -. A quel punto, i due finalisti Illya Marchenko ed Enzo Couacaud si sono dovuti rassegnare. Ad entrambi saranno assegnati i punti ATP (48) e il prize money (3.650 euro) destinato ai finalisti».


© RIPRODUZIONE RISERVATA