Atalanta, a Frosinone senza Freuler Al suo posto scende in campo Pasalic

Atalanta, a Frosinone senza Freuler
Al suo posto scende in campo Pasalic

Domenica alle 12.30 nerazzurri in campo con la penultima della classe. Battuta all’andata per 4-0. Lo svizzero appiedato da un malanno muscolare alla gamba.

Riparte il campionato di Serie A e l’Atalanta sarà la protagonista della sfida di domenica 20 gennaio alle 12,30 in casa del Frosinone, la penultima della classe. Pronostico chiaramente a favore dei nerazzurri, che hanno iniziato nel migliore dei modi il nuovo anno conquistando meritatamente l’accesso ai quarti di finale di Coppa Italia andando così a sfidare la Juventus, ma ancora quella sfida non deve riempire la mente dei ragazzi di Gasperini.

Lo stesso tecnico alla vigilia della partenza per Frosinone ha confermato che il pericolo distrazione non c’è in vista di quella che sarà una delle sfide più importanti della stagione il prossimo 30 gennaio. Il primo impegno dice Frosinone, squadra quasi sul fondo della classifica, ma viva e con un ambiente che saprà dargli qualcosa in più, senza dimenticare la voglia di riscattare il pesante 4-0 subito alla prima del torneo a Bergamo. Da lì in avanti, Roma esclusa, fu un inizio di andata difficile per l’Atalanta, preparata per lo sprint iniziale in Europa League e sulla quale ha pesato l’eliminazione ai rigori di Copenaghen: il 2019 è un anno nuovo e proprio questo avvio di ritorno deve saper regalare ben altre gioie ai nerazzurri se vogliono rimanere ancora in Europa.

Sarà una sfida particolare per due ex atalantini, il portiere Marco Sportiello, via dalla sua città dopo un rapporto subito in salita con lo stesso Gasperini e per il nuovo acquisto dei ciociari, Luca Valzania, arrivato da pochi giorni alla corte di Baroni per farsi le ossa dopo qualche ingresso a partita in corso con Gomez e compagni.

Due sono i dubbi che mister Gasperini scioglierà nelle ultime ore prima del match. Nell’ultimo allenamento prima della partenza, Freuler si è fermato per un problema muscolare e non è stato convocato: al suo posto c’è il ballottaggio tra Pessina e Pasalic al posto del rientrante de Roon. L’altro dubbio è sugli esterni, dove il jolly Castagne in gran forma può prendere sia il posto di Hateboer a destra che di Gosens a sinistra. Per il resto confermato il trio delle meraviglie in avanti, mentre dietro Masiello è destinato alla panchina e Mancini è invece pronto al rientro.

Le probabili formazioni

Frosinone (3-5-2): 57 Sportiello; 6 Goldaniga, 27 Salomon, 32 Krajnc, 2 Ghiglione, 66 Chisbah; 8 Maiello, 88 Crisetig, 33 Beghetto; 29 Campbell, 89 Pinamonti. A disp.: 22 Bardi, 23 Brighenti, 3 Molinaro, 24 Cassata, 4 Valzania, 31 Besea, 19 Matarese, 21 Sammarco, 10 Soddimo. All. Baroni.

Atalanta (3-4-3): 1 Berisha; 2 Toloi, 6 Palomino, 23 Mancini; 33 Hateboer, 88 Pasalic, 15 de Roon, 8 Gosens; 72 Ilicic, 91 Zapata, 10 Gomez. A disp.: 95 Gollini, 31 Rossi, 19 Djimsiti, 5 Masiello, 22 Pessina, 7 Reca, 21 Castagne, 44 Kulusevski, 20 Tumminello, 99 Barrow. All. Gasperini.

Arbitro: Chiffi di Padova.

Torna «TuttoAtalanta diretta stadio» su Bergamo Tv. A commentare la sfida dallo studio tra l’Atalanta e il Frosinone dalle 12,20 alle 15,30 di domenica l’allenatore Sandro Salvioni, l’ex centrocampista nerazzurro Giorgio Magnocavallo e il giornalista Arturo Zambaldo. Carlo Canavesi (riporterà le fasi della partita) e Maria Chiara Rossi (terrà i contatti con i social). Matteo De Sanctis porterà il suo contributo dallo stadio di Frosinone. Tramite video chiamate Skipe interverranno Attilio Varischetti, Mario Gamba (da Monaco di Baviera) Ralf Hildebrand, l’ex arbitro Attilio Belloli, l’opinionista Demetrio Trussardi e Massimo Casari. Al termine della partita, interviste dalla sala stampa dello stadio agli allenatori dell’Atalanta, Gian Piero Gasperini e del Frosinone, Marco Baroni e ai giocatori nerazzurri. Conduce la trasmissione Fabrizio Pirola. I telespettatori possono inviare messaggi al numero 335.6969423. Bergamo Tv si riceve sul canale 17 del digitale terrestre e in streaming sul portale www.bergamotv.it.


© RIPRODUZIONE RISERVATA