Atalanta, arriva la Juve capolista Reja: «Un pari sarebbe una vittoria»

Atalanta, arriva la Juve capolista
Reja: «Un pari sarebbe una vittoria»

Pinilla non ci sarà, dubbi anche su Diamanti. Verso l’inedita coppia Borriello-Monachello?

Arriva la capolista, e che capolista: la Juventus di Allegri ha vinto 16 delle ultime 17 partite (ha pareggiato solo a Bologna) e l’Atalanta l’affronta pure con qualche problema di formazione in avanti. Pinilla è sicuramente fuori e rientrerà solo martedì ad allenarsi con il gruppo. Ma i dubbi ci sono anche su Diamanti che in settimana ha lavorato a parte. Tra le alternative c’è anche il passaggio a due punte con l’inedita coppia Borriello-Monachello, ma Edy Reja è stato molto abbottonato. Per il resto non ci sono problemi, Cigarini ha recuperato bene dalla botta contro il Carpi e ci sarà: «L’uomo che temo di più della Juventus è Dybala che sa fare cose straordinarie» spiega il mister nerazzurro: «È devastante tra le linee».

Buffon e Sportiello

Buffon e Sportiello

«Nove undicesimi in campo domenica sono freschi perché non hanno giocato nella semifinale di Coppa Italia mercoledì. Aggiungiamoci che in casa Juventus non puoi mai avere casi di concentrazione, quindi il match perso con l’Inter da questo punto di vista è ininfluente», aggiunge il mister nerazzurro. «Vincere è un sogno per noi, e lo si può realizzare senza avere paura: dobbiamo avere la giusta considerazione di una squadra come la Juventus, ma non averne timore. Mi aspetto una risposta importante da parte dei miei: dovremo essere in grado di attaccarli alti e impedire di far loro la partita». In caso di vittoria? «Vado da Bergamo a Gorizia a piedi, ma sarà dura: il pari sarebbe già una vittoria».

Mister Edy Reja

Mister Edy Reja

Da Torino, il mister bianconero Massimiliano Allegri definisce «complicata» la sfida contro l’Atalanta, nonostante i bergamaschi «vengano da 12 partite senza vittorie. Sarà una partita diversa da quella con l’Inter, complicata: l’Atalanta in casa disputa sempre ottime partite, quindi dovremo essere bravi: l’unico risultato è la vittoria». Per la sfida con i nerazzurri di Reja, Allegri recupera alcuni giocatori importanti: «Marchisio sta bene, è pronto per giocare, Sturaro invece ha un problema all’alluce che non gli permette di calzare una scarpa. Chiellini sta facendo progressi, speriamo sia disponibile per la sfida casalinga con il Sassuolo, ma credo sia difficile. Pereyra? É a disposizione, potrebbe giocare».

Massimiliano Allegri

Massimiliano Allegri

Intanto si avvicina l’8 marzo,Festa della donna, e il tradizionale video che accompagna il prepartita nerazzurro è dedicato all’altra metà del cielo.

Domenica torna anche «TuttoAtalanta-Diretta Stadio» su Bergamo Tv, per commentare la sfida tra i nerazzurri e la Juventus. La trasmissione andrà in onda dalle 15 alle 18. In studio i giornalisti Arturo Zambaldo e Alessandro Dell’Orto, l’allenatore Nado Bonaldi ed Enrico Ongaro. Collegamenti esterni con Elisa Cucchi, Attilio Varischetti, Ralf Hildenbrand, Massimo Casari, Gianni Gabbiadini e Mario Gamba. Ampio spazio nel dopo partita per il dibattito su quanto accaduto con le interviste dalla sala stampa dello stadio di Bergamo con gli allenatori Reja e Allegri. Condurrà, come sempre, la trasmissione Fabrizio Pirola. A partire dalle 14 ci sarà l’anteprima della partita. Graditi i messaggi dei telespettatori che saranno fatti scorrere in sovraimpressione e discussi (i più interessanti) nel corso della puntata. I messaggi vanno inviati al numero 335.6969423. Bergamo Tv si riceve sul canale 17 del digitale terrestre e in streaming sul portale www.bergamotv.it.


© RIPRODUZIONE RISERVATA