Atalanta, Calaiò per l’attacco?
Mercato: mille voci e pochi fatti

Per l’Atalanta non è escluso che il nuovo attaccante possa magari essere Calaiò del Catania, spendibile come vice-Pinilla in caso di addio di Denis.

Atalanta, Calaiò per l’attacco? Mercato: mille voci e pochi fatti

In Sicilia si gioca il posto con Maniero e, dunque, tornerebbe volentieri in A. Il costo sarebbe contenuto, ma se ne parlerà eventualmente più avanti.

Per il resto è il solito mercato di giugno: mille voci, pochi fatti. Nel panorama della serie A, anche l’Atalanta non fa eccezione, anche perché, oltre che agli acquisti, deve pensare ai tanti giocatori da piazzare: eppure le piste su cui si rincorrono i rumors sono molteplici, alcune delle quali portano ad operazioni già a buon punto.

A una decina di giorni dall’apertura ufficiale del calciomercato 2015-16 (la «finestra» si aprirà martedì 1 luglio e si chiuderà il 31 agosto), la situazione nerazzurra è un caleidoscopio di suggestioni, senza ancora alcun nome nelle caselle degli acquisti e delle cessioni, escludendo i ritorni dai prestiti e la fine dei contratti.

Tra gli affari a buon punto, c’è sicuramente quello che porterebbe all’acquisto di Bjarnason del Pescara.

© RIPRODUZIONE RISERVATA