Atalanta, sfida al Palermo per continuare a volare - Video

Atalanta, sfida al Palermo
per continuare a volare - Video

Vietato sbagliare. Detta con le parole utilizzate del tecnico Edy Reja in conferenza stampa, c’è da vincere, quello il primo obiettivo. Al Comunale arriva il Palermo alle 15: nella mente dei tifosi c’è ancora il passo falso con il Torino in casa di due settimane fa, una delle occasioni per fare il salto di qualità, un errore da non commettere più.

In casa nerazzurra è stata una settimana particolare: è arrivata la sconfitta di Udinese, immeritata dal punto di vista del gioco e delle occasioni costruite, dopo la grande impresa di Roma, una delle più belle degli ultimi anni.

Pensare a Torino, ma anche al Milan per non commettere più quell’errore: dopo una grande è tempo di riconfermarsi e continuare a volare. Il presidente Antonio Percassi, nel consueto incontro natalizio con i giornalisti, ha parlato di salvezza, ma i valori di questa Atalanta sono ben altri e i ragazzi in nerazzurro stanno dimostrando di essere una squadra che sa giocare a calcio, oltre ad avere qualità di spicco.

La settimana però è stata dura anche dal punto di vista numerico: Dramè, Bellini, Toloi, Conti, Carmona e Pinilla sono ai box, e contro il Palermo mister Reja avrà a disposizione una squadra contata. Saranno aggregati i Primavera Gasparoni Ranieri, senza dimenticare le espulsioni di Stendardo e Grassi arrivate con la Roma, che costringono il tecnico friulano a scelte obbligate.

Cigarini ha qualche problema, ma dovrebbe farcela dall’inizio, mentre Migliaccio partirà dalla panchina, pronto ad essere utile a partita in corso. Denis sarà il terminale offensivo, mentre Monachello, che ha dimostrato a Udine di poter essere importante per questa Atalanta, partirà dalla panchina. In casa Palermo continua il momento delicato: prima il cambio d’allenatore da Iachini a Ballardini, la sconfitta in Coppa contro l’Alessandria e l’esclusione dalla rosa di Rigoni, Maresca e Daprelà per «scelta tecnica». Il tecnico Ballardini non può contare nemmeno sugli squalificati Struna e Vazquez, che verranno sostituiti da Rispoli e Trajkovski, favorito su Quaison per il posto al fianco di Gilardino.

Probabili formazioni

Atalanta (4-3-3): 57 Sportiello; 77 Raimondi, 29 Paletta, 33 Cherubin, 28 Brivio;21 Cigarini, 15 De Roon, 27 Kurtic; 11 Moralez, 19 Denis, 10 Gomez. A disp.: 30 Bassi, 1 Radunovic, 23 Suagher, 5 Masiello, 8 Migliaccio, 96 Gasperoni, 20 Estigarribia, 7 D’Alessandro, 54 Monachello. All.: Reja

Palermo (4-3-2-1): 70 Sorrentino; 3 Rispoli, 12 Gonzalez, 6 Goldaniga, 7 Lazaar; 10 Hiljemark, 28 Jajalo, 18 Chochev; 16 Brugman; 11 Gilardino,8 Trajkovski. A disp.: 91 Colombi, 53 Alastra, 77 Morganella, 97 Pezzella, 4 Andelkovic, 31 Pirrello, 5 Bolzoni, 21 Quaison, 9 Cassini, 54 La Gumina, 99 Djurdjevic. All.: Ballardini.

Arbitro: Russo di Nola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA