Martedì 13 Maggio 2014

Atalanta specialista nel recupero

Tre goal valgono ben 5 punti

La rete di Livaja contro il Bologna
(Foto by Magni Paolo Foto)

Dopo il fantastico goal di Franco Brienza al MIlan potremmo cominciare a chiamarla un po’ zona Atalanta. Perché fare goal nell’extratime sta cominciando a diventare una costante per la squadra nerazzurra.

Era già successo in Atalanta-Bologna 2-1 con il gol di Livaja al 93’ e in Genoa-Atalanta 1-1 con il gol di De Luca al 94’. Tre gol nel recupero che hanno fruttato 5 punti in più. Solo un gol, invece, subìto nel recupero: quello di Schelotto, ininfluente, in Atalanta-Parma 0-4. Il saldo nei minuti di recupero è dunque molto positivo per i nerazzurri.

Ma non sono stati gli unici gol pesanti nei finali di partita: storico quello di Bonaventura al 90’ che è ha permesso di vincere 2-1 a San Siro con l’Inter. Ma decisivi sono stati anche il gol di Denis all’84’ nel 2-1 alla Lazio, quello di Cigarini all’85’ nel 2-1 al Chievo e quello di De Luca all’82’ nell’1-1 casalingo con il Genoa. Oltre a questi c’è la rete di Moralez all’86’ nella gara d’andata con il Catania: era il momentaneo 2-0, ma poi si è rivelato decisivo visto che all’89’ il Catania ha segnato con Leto.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 13 maggio

© riproduzione riservata