Venerdì 28 Febbraio 2014

Auguri a Maxi Moralez

Lo aspettiamo contro il Chievo

Maxi Moralez
(Foto by Magni Paolo Foto)

Tutti in attesa per Maxi. Soltanto sabato 1° marzo, infatti, si saprà se Moralez contro il Chievo potrà giocare dal primo minuto o partirà soltanto dalla panchina. La convocazione non pare in dubbio, ma resta da capire che utilizzo intenderà farne Colantuono visto che il fantasista argentino, contrariamente alle previsioni, giovedì non ha fatto la partitella contro una formazione del settore.

Lo slittamento del rientro in gruppo a quanto pare è solo precauzionale: Maxi ha fatto comunque un lavoro abbastanza intenso, in palestra e sul campo, segno che comunque l’affaticamento al flessore sinistro è già risolto. Ma di fatto prima della partita avrà nelle gambe solo un vero allenamento, quello di rifinitura, visto che la seduta del venerdì è da consuetudine molto leggera.

Si farà comunque il possibile per recuperare a pieno servizio Moralez, che ha compiuto 27 anni e vorrebbe festeggiarli domenica magari segnando il suo terzo gol al Chievo, anzi il quarto considerando anche l’amichevole dello scorso agosto. I clivensi sono infatti la vittima preferita dal piccolo argentino, puniti in campionato due volte negli unici tre incroci sin qui avuti (l’anno scorso era rimasto in panchina sia all’andata che al ritorno).

L’alternativa, nel caso Colantuono preferisse non rischiarlo dal primo minuto, sembra più De Luca di Brienza, che è tornato in gruppo soltanto da questa settimana. In ogni caso, Colantuono sa di avere a disposizione un Maxi amuleto, da sfruttare subito o a partita in corso, per battere il Chievo e mettere in tasca metà salvezza, e forse anche qualcosa di più.

Per saperne di più leggi L’Eco di Bergamo del 28 febbraio

© riproduzione riservata