Basket, Treviglio liquida facilmente il Chieti. Bergamo inciampa malamente a Roma
La Cassa Rurale di Treviglio batte il Chieti (Foto by Cesni)

Basket, Treviglio liquida facilmente il Chieti. Bergamo inciampa malamente a Roma

Da applausi Treviglio che stende al tappeto Chieti (83-65) nel raggruppamento per inserirsi al meglio nei playoff.

Partita senza storia sin dal pronti via con gli abruzzesi costretti subito ad ammorbidire l’annunciata mal parata. Inattaccabile la squadra della Bassa ben diretta dalla panchina da coach Mauro Zambelli al suo quarto successo consecutivo. A giganteggiare, a livello individuale folletto Frazier (23 punti all’attivo) e watusso Borra sul cui taccuino da fissare i 15 punti realizzati e la cifra altrettanto promettente di rimbalzi recuperata. In doppia cifra anche capitan Reati (11) e Pepe (16). Salgono così a tre le vittorie dell’imbattuta Cassa Rurale (le precedenti collezionate con Roma e a Ferrara al termine di un supplementare).

Che sberla a Roma per Bergamo. Più che eloquente il passivo di 27 punti nella sfida di andata con in palio una bella fetta per salvaguardare la serie A2. C’è sì l’attenuante del forfait dello statunitense Easley ma non ci si deve aggrappare più di tanto su questo aspetto. La realtà, ahinoi, è un verdetto del match che ci fa tornare coi piedi blindati a terra. Il film della gara parla esclusivamente del predominio del team capitolino dall’inizio al termine. Parziali eloquenti: 25-15; 45-30; 68-45 con il risultato di 87-60. Insomma una prova in negativo sia in difesa che avanti. A livello individuale il solo Jones (14 punti) se l’è cavata più che bene anche se Pullazi (12) merita quanto meno la sufficienza. Per il resto da stendere un velo pietoso nonostante non sia mancato l’impegno agonistico dell’intero collettivo. Non serve a nulla ricordare che l’invocata pedina di rinforzo nel mercato invernale-primaverile sarebbe servita da toccasana specie in momenti di difficoltà numerica come questi. Molto meglio, adesso, visto che per fortuna nulla è ancora perduto, concentrarsi immediatamente sul prossimo incontro in calendario, quello di domenica 9 maggio a Biella con l’andata vinta dalla Withu per 77-67. In palio punti della massima importanza.


© RIPRODUZIONE RISERVATA