Bergamo Basket scelta l’ultima pedina Jeffrey Carroll è il nuovo americano
Jeffrey Carroll (Foto by Internet)

Bergamo Basket scelta l’ultima pedina
Jeffrey Carroll è il nuovo americano

La squadra cittadina ha completato il roster con il 25enne statunitense alla prima esperienza in Europa.

Il general manager Gian Luca Petronio e il coach Marco Calvani, nuova coppia alla guida tecnica e manageriale della società, impegnati sul mercato da alcune settimane, hanno scelto l’ultimo giocatore della nuova Bergamo Basket, si tratta di Jeffrey Carroll, nato il 6 novembre del 1994 ad Alexandra, piccola cittadina della Virginia pochi chilometri a sud di Washington. Sul taccuino figuravano i nomi di tre candidati già contattati e la scelta alla fine è ricaduta su Carroll, 198 centimetri per 100 kg, ala piccola e guardia tiratrice che la passata stagione ha militato nei South Bay Lakers, squadra di El Segundo, affliata ai Los Angeles Lakers che milita nella Nba G League, un campionato professionistico di sviluppo della Nba. Per il giocatore è la prima esperienza in Europa, Si tratta di un giocatore di fascia media visto il budget a disposizione si aggirava sui 50 ai 60 mila dollari a stagione.

Per capire come funziona il mercato del basket è bene sapere che esistono tre fasce di ingaggio su cui le società si possono muovere: i giocatori di alto livello percepiscono sui 90-100 mila dollari all’anno; quelli di buon livello tra i 50-60 mila e poi via via tutti gli altri. Lo scorso anno Roderick che poi si è dimostrato il fenomeno trascinatore della squadra, venne pagato assai meno del suo effettivo valore perché veniva da un anno di stop e aveva necessità di giocare per rilanciare la sua carriera. Quella fu una vera scommessa ada alto rischio che fu vinta alla grande dall’allenatore Sandro Dell’Agnello che già lo conosceva e sapeva il suo vero potenziale. Con Carroll, dunque, la squadra può dirsi completa con Lautier, Allodi,Bozzetto,Marra,Costi, Dieng, Crimeni, Parravicini.

In casa Cassa Rurale si brinda alla notizia che la Remer ha siglato un accordo che la vedrà per tre anni come “top sponsor” per cui il marchio aziendale figurerà sulle canotte della squadra.


© RIPRODUZIONE RISERVATA