Bergamo Basket, ecco Carroll e Lautier Squadra alla ricerca di una nuova identità
Carrol e Lautier (Foto by Beppe Bedolis)

Bergamo Basket, ecco Carroll e Lautier
Squadra alla ricerca di una nuova identità

Con gli ultimi arrivi degli stranieri Carroll e Lautier la Bergamo Basket si sta allenando con il roster al gran completo.

Alla coppia appena ingaggiata il gravoso compito di sostituire i partenti: il fenomeno Roderick e il talentuoso Taylor. Non sarà certo facile visto il rendimento dei due stranieri nella passata stagione, chiaramente c’è da auspicarlo, tanto più che anche la «batteria» degli italiani risulta rivoluzionata con un’età media intorno ai 23 anni. Un lavoro difficile per coach Marco Calvani, che tuttavia ha esperienza e talento tecnico tattico.

Al primo impatto Jeffrey Carroll (californiano) e Dwayne Lautier (inglese), esordienti in un campionato europeo, si sono dichiarati molto carichi e motivati. Ricordiamo che Carroll (24 anni) predilige giocare da guardia-ala piccola partendo fronte a canestro. Le statistiche parlano di un tiratore temibile dalla media e dalla grande distanza. Lautier al suo esordio ha giocato da play.

Agli allenamenti del team cittadino, che si svolgono nel palazzetto di Torre Boldone, è spesso presente il general manager Gian Luca Petronio, molto attivo anche nella sede della società (al Lazzaretto) nell’impostare e nel consolidare l’attività che precede ogni inizio di stagione sportiva. Da ricordare che Petronio è stato scelto da patron Massimo Lentsch per far fronte all’inaspettata partenza di Valeriano D’Orta che si è accasato alla Virtus Bologna.


© RIPRODUZIONE RISERVATA