Bergamo esulta contro Trapani Remer, flop a Casalmonferrato

Bergamo esulta contro Trapani
Remer, flop a Casalmonferrato

È Bergamo a consolidare la posizione-playoff mentre la Remer fa un passo indietro. Al PalaAgnelli Bergamo col vento in poppa ha prevalso sul Trapani per 82-77. Viceversa la Remer ha ceduto a Casalmonferraro al team locale per 95-89.

Sono partiti subito di slancio i cittadini, sorprendendo gli avversari che già al 10’ si trovavano a dover rimontare nove lunghezze (28-19). Con il trascorrere dei minuti, capitan Sergio e soci hanno aumentato il margine tanto che all’intervallo lungo il punteggio è salito a 27-10. Il coach avversario Daniele Parente ha, evidentemente, sfruttato a dovere la pausa visto che nel quarto successivo Trapani ha totalizzato 22 punti contro i soli 7 dei padroni di casa caduti sorprendentemente in letargo.

Pure nell’ultimo tempo Bergamo ha sofferto il forcing siciliano anche se a denti stretti ha difeso solo alla fine il risultato favorevole. A livello individuale occorre ripetersi: il migliore è stato il fenomeno-Roderick (19 punti, 8 rimbalzo), seguito a breve distanza da diavoletto Taylor (17), dal vatusso Benvenuti e da mano-calda Fattori, entrambi gli italiani in doppia cifra. Sul fronte opposto Clarke e Renzi sugli scudi; a fasi alterne l’ex Pullazi.

Sconfitta invece di misura della Remer in Piemonte al termine di una sfida alquanto equilibrata. Sussulto dei trevigliesi nel terzo tempo (+5) per poi accusare un’imprecisione nei dieci minuti finali. In ogni caso una gara più che dignitosa quella offerta dalla Remer che ha avuto nell’abituale accoppiata Taylor–Nikolic le pedini più efficienti. Bene, comunque, anche Pecchia, Caroti e D’Almeida. Così così il granatiere Borra.


© RIPRODUZIONE RISERVATA