Venerdì 22 Novembre 2013

Blatter scrive alla famiglia Casari

«È stato un leader e trascinatore»

La lettera di Blatter alla famiglia di Bepi Casari

La scomparsa di Bepi Casari «rappresenta una grande perdita per il calcio italiano». Lo scrive, in una lettera alla famiglia dello storico portierone atalantino, il presidente della Fifa, Joseph Blatter.

La lettera è giunta in Italia, indirizzata al presidente della Figc Giancarlo Abete. Che, attraverso il direttore generale dell’Atalanta, Pierpaolo Marino, l’ha fatta recapitare alla famiglia di Casari. Non senza precisare, fra l’altro, che anche la Federazione italiana gioco calcio ricorderà Casari nella seduta del Consiglio federale in programma il 29 novembre.

La lettera di Blatter

«Carissima famiglia Casari,

la Fifa e tutto il mondo del calcio si stringono attorno a Voi per la scomparsa di Giuseppe”Bepi” Casari, storico portiere dell’Atalanta negli anni Quaranta e Cinquanta.

Ricordo benissimo che grazie al suo fisico imponente e alla sua agilità era presto diventato il “portierone”dell’Atalanta.

Bepi è stato un vero leader e trascinatore, non solo per l’Atalanta ma anche in Nazionale, soprattutto alle Olimpiadi di Londra del 1948 e ai Mondiali in Brasile nel 1950.

La sua scomparsa rappresenta una grande perdita per il calcio italiano.

Esprimo il cordoglio del mondo del calcio e mio personale unendomi al Vostro dolore. Sentite condoglianze a tutti.

Un caloroso abbraccio»

Joseph S. Blatter

© riproduzione riservata