Venerdì 24 Aprile 2009

Calcio provinciale: ultimi 180'
Tutte le partite in calendario

Ancora 180 minuti e i verdetti del calcio provinciale saranno emessi: in attesa di capire la griglia definitiva dei playoff e dei playoff, resta aperta la caccia al primo posto nella maggior parte dei tornei. Salutati i festeggiamenti dello Sporting Adda Bottanuco e del Mozzanica, domenica 26 aprile potrebbero gioire altre formazioni.

Nel girone C di Seconda categoria lo scontro al vertice tra Dalmine Futura (67 punti) e Foresto Sparso (63) è decisivo: alla squadra dalminese basterà un pareggio per brindare alla promozione. In Terza categoria champagne pronto per Valcavallina e Virtus Petosino.

In Serie D la corsa è ancora lunga, dato che alla conclusione mancano ancora 4 gare, ma la graduatoria è già ben definita. La Colognese (57), squadra bergamasca meglio posizionata del girone al terzo posto, giocherà in trasferta contro la capolista Pro Belvedere Vercelli: una vittoria potrebbe fare riavvicinare la squadra gialloverde ai posti che contano (ora è a -8 dalla prima della classe). La Tritium è invece distante tre punti dalla zona playoff e cercherà di rientrare nel giro spareggi tornando alla vittoria contro la Solbiatese, una trasferta difficile contro una squadra posizionata a metà classifica (40). Anche l’AlzanoCene (51), quarto con la Sestese, giocherà lontano dalle mura domestiche contro il Merate, penultimo (24): una partita che nasconde difficoltà, visto che nell’ultimo mese la squadra brianzola ha fermato sul pareggio Colognese e Tritium. L’unica squadra orobica impegnata in casa è il Calcio (28), che attende la visita del fanalino Borgomanero (23): per la squadra della Bassa sarà l’ultimo disperato tentativo per cercare di raggiungere la salvezza diretta.

I verdetti dell’Eccellenza arriveranno tutti nell’ultima giornata. Nel girone B il Villa d’Adda se la vedrà in trasferta contro la Base 96: gli uomini di Mismetti dovranno vincere per sperare di riagguantare il primo posto, che dista due punti. Il Pontisola, terzo e appaiato al Villa d’Adda con 58 punti (il Mariano è a 59), non dovrebbe avere problemi a sbarazzarsi del Carugate, ultimo della classe e matematicamente retrocesso. Entrambe le squadre bergamasche aspetteranno però notizie da Verano, dove la Folgore sfiderà la capolista Seregno: in caso di un passo falso della prima della classe, la situazione potrebbe nuovamente mutare. A Mapello sarà di scena il Cabiate, avversario dei padroni di casa nella lotta salvezza: in palio ci sono tre punti che valgono una stagione. Nel girone C potrebbe essere una giornata decisiva ai fini della classifica, visto che le prime due del raggruppamento sono attese da altrettante delicate trasferte. Più difficile sembra l’impegno del Pedrengo (66), atteso dal Palazzolo (55), terzo della classe. Il Sarnico (66) affronterà la Dellese (45), una squadra tosta, ancora in corsa per un posto playoff; un obiettivo che sembra alla portata della Ghisalbese (49), impegnata contro il Vallecamonica. Sul fondo della classifica la sfida tra Forza e Costanza (27) e Romanese (31) rappresenta la classica ultima spiaggia: i padroni di casa con una vittoria continuerebbero a tenere viva la speranza di raggiungere i play out.

In Promozione potrebbe essere la giornata del Caravaggio (64), nel girone E. Il calendario sembra essere dalla parte dei ragazzi di Zambelli, visto che se la dovranno vedere con il fanalino di coda San Biagio, ormai retrocesso. La Rudianese (62), seconda della classe, farà visita al Cavenago (39): con un pareggio il Caravaggio festeggerebbe la promozione. Nel girone C è ancora tutto in alto mare: la lotta per la promozione diretta coinvolge Scanzorosciate (52), Curno (51) e Stezzanese (49). Nella penultima giornata di ritorno la capolista andrà a Sovere, giocando contro una squadra praticamente salva. Il Curno sarà invece impegnato tra le mura amiche contro l’Aurora Seriate, ancora in corsa per un posto playoff. La Stezzanese ospiterà la Sebinia, penultima della classe con 27 punti. Domenica potrebbe quindi succedere di tutto, a partire dalla vittoria finale dello Scanzorosciate, passando per il sorpasso del Curno o per un trio di testa: il girone è dunque aperto ad ogni pronostico.
 Simone Masper

m.sanfilippo

© riproduzione riservata