Dalla pista d’atletica a quella da ballo Il bergamasco Tapia sbarca in tv - Video

Dalla pista d’atletica a quella da ballo
Il bergamasco Tapia sbarca in tv - Video

Oney Tapia è già una stella dell’atletica paralimpica italiana e mondiale, presto lo diventerà anche del ballo.

L’atleta bergamasco di Sotto il Monte infatti sarà uno dei protagonisti della nuova edizione di Ballando con le stelle, su Rai1, condotto da Milly Carlucci. Oney è abituato a danzare sulla pista d’atletica, ora dovrà farlo anche su quella da ballo. Gli esami di canto, invece, li ha già passati a pieni voti in diretta televisiva dopo aver vinto la medaglia d’argento alle Paralimpiadi di Rio de Janeiro. Per chi non lo ricordasse, ecco il video.

Una storia emozionante quella di Oney, atleta paralimpico italiano, di origine cubana, e bergamasco d’adozione. Oney si trasferisce in Italia nel 2002 per fare il lanciatore nell’Old Rags Lodi e nel Montorio Veronese. Inizia poi a giocare anche a rugby lavorando come giardiniere. Nel 2011 il gravoso infortunio sul lavoro: viene colpito da un grosso ramo al capo e perde la vista. Oney non si perde d’ animo e inizia a giocare a goalball e torball con gli “Omero Runners Bergamo”. Nel 2013, si avvicina al mondo dell’atletica leggera paralimpica, specializzandosi nel lancio del disco e nel getto del peso. A ottobre del 2013 diviene primatista nazionale nel lancio del disco nella categoria F11 con 30,99 m, record che infrangerà due anni dopo arrivando al vertice del ranking mondiale 2015 con un 40,26 m ottenuti ai campionati italiani di Cernusco sul Naviglio. Entra a far parte della nazionale ottenendo un tredicesimo posto ai Mondiali paralimpici di Doha del 2015, la medaglia d’oro nel lancio del disco e un quinto posto nel getto del peso agli Europei paralimpici di Grosseto del 2016 e, infine, la medaglia d’argento, sempre nel disco, ai Giochi paralimpici di Rio de Janeiro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA