Venerdì 30 Maggio 2014

Doping, la decisione del Tna:

6 mesi di inibizione a Savoldelli

Paolo Savoldelli

Il Tribunale nazionale antidoping ha inflitto sei mesi di inibizione a Paolo Savoldelli. La seconda sezione del Tna, in particolare, ha affermato la responsabilità dell’ex corridore, «ex articolo 3.2 della Norme Sportive Antidoping, e per l’effetto gli ha inflitto - ai sensi dell’articolo 5.2 delle NSA, l’inibizione per 6 mesi, a decorrere dal 29 maggio 2014 e con scadenza prevista il 29 novembre 2014.

Savoldelli, in relazione all’articolo 39 della NSA, è stato invece assolto dall’addebito a lui ascritto ai sensi dell’articolo 2.2 delle NSA e infine condannato al pagamento delle spese del procedimento quantificate forfettariamente in 350 euro».

La procura aveva chiesto invece 2 anni e 8 mesi. Salvoldelli è stata comunque assolto dall’uso o tentato uso di doping

© riproduzione riservata