«Il mio sogno? la Superlega»- Video  Spanakis è il nuovo coach della Caloni
Alessandro Spanakis (Foto by Yuri Colleoni)

«Il mio sogno? la Superlega»- Video
Spanakis è il nuovo coach della Caloni

Dalla Scarabeo Roma, il nuovo coach: «Voglio di riempire il Palazzetto di Bergamo».

«La responsabilità non mi spaventa, non sarà facile ma proverò a superare ciò che è stato fatto. Il sogno? La Superlega». Alessandro Spanakis si presenta a Bergamo con la filosofia che l’ha portato in alto con Roma: idee chiare e ambiziosi, al contempo profilo basso e tanta voglia di mettersi al lavoro. Il nuovo timoniere, uno dei migliori tecnici in circolazione, è prontissimo per raccogliere l’eredità di Gianluca Graziosi con tutto l’entusiasmo e la consapevolezza d’essere l’uomo giusto al posto giusto: «In due anni questa realtà – sottolinea – si è costruita un nome importante: per noi allenatori è un riferimento. E io cercavo una società del genere: organizzata e ambiziosa, che mette nelle condizioni giuste per lavorare e che si vuole migliorare ulteriormente. Ecco perché mi sono bastati trenta secondi per dire sì dopo la prima telefonata».

Spanakis, che compirà 40 anni il 1° agosto, dopo essere stato un palleggiatore – l’apice la serie A1 con Latina tra il 2001 e il 2004 – ha cominciato in panchina come secondo nel Club Italia, il biennio in B con Monterotondo prima del quadriennio con Civita Castellana divenuta Roma, dopo il cambio di sede e di denominazione. Proprio con i capitolini il coach ha vinto la Coppa Italia in finale contro la Caloni Agnelli a Bari lo scorso 28 gennaio, dominando poi sia il Girone Bianco che la Pool A prima di vedere la strada sbarrata nei quarti di finale play-off da Gioia del Colle.


© RIPRODUZIONE RISERVATA