La Foppapedretti perde ancora Il Club Italia la sorprende: 3-2

La Foppapedretti perde ancora
Il Club Italia la sorprende: 3-2

La Foppapedretti ha ceduto per 3-2 al tie break nel match esterno di Busto Arsivio contro le giovani (quasi tutte Under 21) del Club Italia in quella che doveva essere la partita del riscatto dopo Vicenza e che invece si è trasformata in un nuovo stop. Le bergamasche hanno recuperato due set di svantaggio, ma nel quinto non hanno avuto la forza per centrare il definitivo sorpasso.

Il Club Italia si presenta in campo con Orro e Zanette, Danesi e Berti, Guerra e Egonu e il libero Spirito, la Foppapedretti risponde con Lo Bianco e Barun, Paggi e Aelbrecht, Sylla e Gennari e il libero Cardullo. Le azzurrine si trovano avanti 9-3, le rossoblu assestano però il muro e lentamente riprendono strada e arrivano al 8-10. Al time out tecnico le padrone di casa sono avanti 12-9, la Foppapedretti sembra poter lentamente avvicinarle, ma la difesa del Club Italia concede pochissimo e gli attacchi di Egonu fanno la differenza. 20-13 è il vantaggio del Club Italia quando Mambelli entra per Gennari. Sul 24-18 di nuovo la reazione rossoblù, che si arresta però al 25-20 delle padrone di casa.

Nel secondo set Gennari riprende posto nel sestetto titolare mentre Plak dà il cambio a Sylla: la Foppapedretti prova a invertire la rotta del match ma il Club Italia non molla e al time out tecnico è avanti 12-8. Sul 14-11 con Barun in battuta entra Mori per Lo Bianco. Sul 16-13 entra anche Sylla per Plak. 19-17, la Foppapedretti sembra avvicinarsi inesorabilmente, ma il Club Italia sfrutta un errore rossoblu e un attacco e si trova 21-17. È Barun a tenere agganciata la Foppapedretti, la parità arriva dopo aver annullato due palle set, ma non è sufficiente: il 27-25 è deciso dal servizio di Zanette e il Club Italia è avanti due a zero.

Terzo parziale con Mori titolare della regia, ma il Club Italia non si fa intimidire dallo 0-2 iniziale della Foppapedretti e si porta avanti 7-4. Cambio al centro sul 10-8, Frigo per Aelbrecht. Barun trova il colpo del 10-10. E poi è sorpasso con il time out tecnico a 11-12 per le rossoblù. Zanette guida l’aggancio e la rimonta e sul 18-17 Lo Bianco prende il posto di Mori. Si procede punto a punto, Sylla tiene caldo l’attacco e il set si chiude 22-25 per la Foppapedretti.

Il sestetto che chiude il terzo set è quello che si ripresenta al via nel quarto, con Lo Bianco a innescare Sylla e a guidare il vantaggio: al time out tecnico è 10-12 per le rossoblù. Sul 10-14 dentro Malinov per Orro nel Club Italia, ma Bergamo continua ad allungare fino al 10-17. Poco possono le padrone di casa contro gli attacchi rossoblù e sotto il segno di Sylla e Barun si va al tie break dopo il 13-25 del quarto set.

Il tie break è in equilibrio fino al 4-4, poi sono due errori rossoblù a lasciar scappare le azzurrine che al cambio di campo sono avanti 8-5. Plak rientra in campo sul 9-5, il muro di Frigo e Lo Bianco riaprono la partita e sul 10-8 torna Sylla. Il Club Italia si porta avanti 13-9, ma il muro di Paggi e Barun riporta l’equilibrio: 13-13. Non basta: le azzurrine non si fanno sfuggire l’occasione e strappano la vittoria: 15-13.

Il commento di Alessia Gennari: «Abbiamo perso un po’ di sicurezze, si è visto soprattutto nei primi due set, poi abbiamo avuto un reazione che la scorsa domenica era mancata. Dobbiamo trovare il nostro equilibrio. Loro sono una squadra molto fisica e noi abbiamo preso un bel po’ di murate, noi però possiamo tenere testa anche a queste squadre e questa sera non l’abbiamo fatto. Ci manca quella tranquillità e quella consapevolezza soprattutto che si deve ancora creare».

E delle vittoriosa Anna Danesi. «Ci stiamo allenando su muro e difesa e finalmente mi sono sbloccata, sono contenta sia per la vittoria che per la prestazione. Loro ovviamente sono molto più esperte e magari ci hanno un po’ sottovalutato. Una cosa che penso non debba fare nessuno. Vincere fa sempre bene e le altre squadre iniziano ad avere più paura».

Turno infrasettimanale per il campionato: mercoledì al PalaNorda arriverà Piacenza. Inizio della gara alle 20.30. Biglietti on line su Mida Ticket.

Il tabellino

CLUB ITALIA-FOPPAPEDRETTI BERGAMO 3-2

Parziali: 25-20, 27-25, 22-25, 13-25, 15-13

CLUB ITALIA: Bonvicini n.e., Malinov 2, Spirito (L), D’Odorico 3, Egonu 16, Orro 1, Piani, Danesi 12, Guerra 13, Botezat n.e., Berti 7, Minervini (L) n.e., Zanette 17. All. Bonitta.

FOPPAPEDRETTI BERGAMO: Mori 1, Plak 2, Frigo 7, Gennari 9, Cardullo (L), Aelbrecht 4, Paggi 6, Barun-Susnjar 24, Lo Bianco 1, Mambelli, Sylla 18. All. Lavarini.

Note: Durata Set 24’, 29’, 24’, 20’, 18’. Muri: Club Italia 12, Bergamo 13. Battute Vincenti: Club Italia 3, Bergamo 7. Battute Sbagliate: Club Italia 11, Bergamo 11.


© RIPRODUZIONE RISERVATA