La Maratona di New York 2014: ecco chi sono i 62 bergamaschi

La Maratona di New York 2014:
ecco chi sono i 62 bergamaschi

Dalla A di Auria (Calogero), alla Z di Zana (Alessandro), sono stati 62 i bergamaschi che hanno portato a termine la corsa più famosa al mondo, la Maratona di New York.

Il più veloce in assoluto è stato Antonio Belotti, che sulle strade della Grande Mela ha addentato l’occasione per stabilire il proprio personale. Per lui crono di 2h50’11, valso un ottimo 286° posto in senso assoluto, e la palma di 20° italiano (fra oltre duemila partecipanti) nella speciale graduatoria capeggiata da Danilo Goffi: «Dedico il risultato a Emanuele Zenucchi, il mio allenatore – le parole del 38enne di Castelli Calepio proprietario di una concessionaria di automobili –. Corro solo da due anni, è stata la mia prima esperienza qui, nei momenti più difficili ho pensato a mia moglie e ai miei bambini».

Fra le undici wonder women al traguardo, la migliore del lotto delle orobiche è stata Micaela Paloni (2762 di categoria), che ha sgambettato con il sorriso stampato sul viso: «Perché qui la fatica si sente meno – ha detto la portacolori dei Runners Bergamo –. Prima della gara ci sono stati parecchi controlli anti-terrorismo, ma quando si gareggia si dimentica tutto: il tifo fa sentire degli eroi anche noi runner comuni».

Una cosa straordinaria l’ha fatta Gabriella Doneda, in gara per l’associazione Nothing Stop Pink, impegnata nella lotta al tumore al seno. Da libro cuore anche la performance di Luca Belloni, di poco sopra le 4 ore nonostante da due anni sia impegnato nella sua battaglia più difficile di sempre: «Riuscendo pure a battermi… – le parole di Paolo Colombo, accompagnatore (insieme a Carlo Faranda) del 47enne amministratore delegato di una società di comunicazione –. La mia immagine? I cori gospel e le bande musicali sul percorso: che sensazione partire a fianco di tutta quella gente dal ponte di Verrazzano».

A dare un calcio all’acido lattico, e nemmeno troppo metaforico, sono stati Roberto Selini e Marco Sangalli, volti noti del calcio di casa nostra. Uno è membro del consiglio di amministrazione dell’Atalanta (e vicepresidente del Club Amici), l’altro copresidente del MapelloBonate (serie D).

Era la loro prima volta a New York, come per Calogero Auria, che fra qualche giorno tornerà con in valigia il nuovo personale: «Vale doppio perché le condizioni meteo erano al limite – le parole del ristoratore dell’isola –. Temperatura di 5 gradi, 34 nodi di vento, non vi dico sui ponti…».

EPA/ANDREW GOMBERT

EPA/ANDREW GOMBERT

C’è passato riuscendo comunque a migliorarsi anche Alessandro Zana, «vittorioso» come il noto ristorante di cui è maitre: «È stata la mia seconda avventura qui, ma è sempre bello tornarci». Lo pensano anche gli stakanovisti della comitiva Claudio Ongaro & Gianni Pistis (diciassettesima partecipazione), che all’unisono affermano: «Incredibile l’organizzazione, fa specie pensare che qui per un giorno intero si ferma una città, mentre da noi, per una mezza mattinata, ci sono tante lamentele». Potere della maratona più bella al mondo, quella di cui tanti possono dire «io c’ero».

Scopri tutte le curiosità della Maratona di New York

Ecco l’elenco dei bergamaschi che hanno partecipato alla Maratona di New York e il loro piazzamento:
286. Antonio Belotti (2h50’11”),
918. Giambattista Rota (3h03’30”),
1019. Raffaele Occhiochiuso (3h05’04”),
1786. Giovanni Pistis (3h14’22”),
3647. Calogero Auria (3h27’16”),
3777. Mirko Petenzi (3h27’51”),
5320. Paolo Armici (3h34’44”),
6598. Carlo Piarulli (3h39’25”),
9792. Giorgio Beretta (3h49’57”),
9827. Alessandro Zana (3h50’02”),
11561. Matteo Fenaroli (3h54’27”),
12557. Micaela Paloni (3h56’40”),
12565. Massimo D’Ambrosio (3h56’41”),
13824. Giuseppe Cavagna (3h59’19”),
14059. Mauro Freti (3h59’47”),
14741. Riccardo Ferrari (4h01’25”),
14744 Roberto Selini (4h01’26”),
15265. Monia Pirola (4h02’50”),
15660. Chiara Berzi (4h04’00),
17637. Luca Giovanni Benini (4h09’10”),
18160. Antonio Clemente (4h10’30”),
18579. Gianluigi Pirola (4h11’38”),
19600. Luca Belloni (4h14’10”),
20489. Claudio Francesco Ongaro (4h16’15”),
21025. Paolo Colombo (4h17’36”),
21884. Carlo Faranda (4h19’43”),
22402. Giacomo Pedrini (4h20’59”),
22880. Tullio Pirola (4h22’07”),
23195. Cesare Maino (4h22’54),
24502. Filippo Mazzoleni (4h26’01”),
26116. Gian Maria Mazzola (4h30’06”),
28578. Mario Quarenghi (4h36’20”),
28661. Tiziana Bellini (4h36’34”),
28966. Flavio Panzeri (4h37’26”),
29642. Anna Mometti (4h39’18”),
30590. Cristian Cucco (4h41’55”),
31864. Manuel Cadei (4h45’06”),
32568. Barbara Previtali (4h47’28”),
35699. Chiara Malagodi (4h57’12”),
38310. Achille Locatelli (5h06’34”),
39488. Umberto Di Vita (5h11’54”),
39497 Mariagrazia Mologni (5h11’53”),
40047. Gabriella Doneda (5h14’09”),
40651. Marco Sangalli (5h17’25”),
40657. Raffaella Donghi (5h17’27”),
40898. Silvio D’Agata (5h18’39”),
41111. Maurizio Pegno (5h19’50”),
41805. Giorgio Morlotti (5h23’18”),
42586. Silvia Nozza (5h27’38”),
43751. Luca Bettoni (5h35’04”),
44034. Patrizia Locatelli (5h37’08”),
44630. Raffaella Di Paola (5h41’20”),
45528. Stefano Genuessi (5h48’46”),
45951. Mirko Ghisleni (5h52’52”),
46093. Luigi Natale Mandelli (5h53’55”),
46796. Massimiliano Zambelli (6h00’34”),
46847. Bruno Genuessi (6h01’12”),
48271. Angelo Spanu (6h21’05”),
49367. Nicola Manella (6h44’13”),
49368. Luca Paganoni (6h44’16”),
49789. Luisa Testa (6h59’29”),
49791. Anna Rosa Perletti (6h59’30”).


© RIPRODUZIONE RISERVATA