Giovedì 04 Settembre 2014

L’Atalanta dopo il calciomercato

Sondaggio: come si classificherà?

Una parata di Sportiello
(Foto by Magni Paolo Foto)

Si è concluso dunque il calciomercato, che ha visto tra le protagoniste della volata anche l’Atalanta che ha ceduto Consigli (aveva in casa Sportiello) e Bonaventura sostituendolo con il «Papu» Gomez.

A bocce ferme, con le rose delle squadre completate e in attesa della ripresa del campionato (ora spazio alla nuova Nazionale del ct Conte, ci si ritufferà in serie A nel weekend del 13 e 14 settembre con i bergamaschi in trasferta a Cagliari), la domanda è d’obbligo: sulla carta quanto vale l’Atalanta? A quale traguardo può ambire?.

Pietro Serina, su L’Eco di Bergamo di giovedì 4 settembre, ha diviso il campionato in diversi tronconi. Ecco la sua griglia.

In lotta per lo scudetto: Juventus e Roma

In corsa per Champions ed Europa League: Fiorentina, Milan, Napoli, Inter e Lazio.

Il gruppo dei sogni (in ordine alfabetico): ATALANTA, Parma, Sampdoria, Torino, Udinese e Verona.

Un gradino sotto: Genoa, Cagliari e Sassuolo.

In lotta per la salvezza: Palermo, Chievo, Cesena ed Empoli.

Il gruppo dei sogni, che vuol dire? Si parla di squadre di centroclassifica che non dovrebbero correre il rischio di retrocedere e che, in caso di un campionato perfetto, potrebbero puntare anche a una qualificazione europea nel caso che qualche grande stecchi. Per l’Atalanta campionato perfetto vorrebbe dire una difesa ermetica governata con sicurezza da Sportiello, un Cigarini, ispirato, un Denis che va ancora in doppia cifra e un «Papu» Gomez in grado di garantire inventiva e gol. Tu cosa ne pensi? Come si classificherà l’Atalanta? Vota il sondaggio.

© riproduzione riservata