Giovedì 10 Aprile 2014

Londra, la scoperta di Stromberg:

via Atalanta nella tana del Fulham

La fotografia inviata da Stromberg via Twitter

La foto l’ha inviata in redazione, attraverso Twitter, Glenn Stromberg che a Londra è di casa perché nella capitale inglese commenta sovente le partite di calcio da telecronista (come Chelsea-Psg di martedì in Champions League).

Glenn, che ha sempre l’Atalanta nel cuore, non ha potuto non notare l’Atalanta street (via Atalanta) nel quartiere londinese di Fulham che, a chi è un assiduo frequentatore di Londra, ricorda - naturalmente con le debite proporzioni - il quartiere Finardi di Bergamo.

La via Atalanta è a meno di un chilometro da Craven Cottage, lo stadio del Fulham (ci gioca dal 1896!), una delle più vecchie squadre di Londra (è stata fondata nel 1879), anche se nella sua lunga storia non ha mai vinto nulla di prestigioso. Gioca in Premier League dal 2001/02 e nel 2010 ha conquistato la finale di Europa League perdendo però per 2-1 ai supplementari contro l’Atletico Madrid.

Il Fulham è diventato famoso più che altro perché per 16 anni (dal 1997 al 2013) il suo proprietario è stato il miliardario egiziano Mohamed Al-Fayed che possedeva i famosi grandi magazzini Harrods di Londra. Suo figlio, Dodi Al-Fayed, morì nell’incidente stradale in cui perse la vita anche la principessa Diana Spencer

Nella tana del Fulham c’è dunque un pezzo d’Atalanta. Un profumo d’Europa che magari regalerà un po’ di fortuna ai giocatori nerazzurri che rincorrono il sogno della qualificazione in Europa League.

© riproduzione riservata