Cigarini a Orio: fase negativa - foto e video «È ora che ci diamo una mossa»

Cigarini a Orio: fase negativa - foto e video
«È ora che ci diamo una mossa»

Gran folla all’Atalanta store di Oriocenter per uno dei fedelissimi degli ultimi anni in maglia nerazzurra. Luca Cigarini è stato il protagonista della giornata allo store della società bergamasca: il momento è complicato, l’ambiente è compatto e i giocatori aspettano il Carpi, in campo in Emilia domenica 28 alle 15, per un test salvezza fondamentale.

«Non è decisiva, ne mancano ancora 11, ma ha un’importanza elevata, dobbiamo fare bene e invertire questo momento. Il morale non è dei migliori, non vinciamo da 11 partite ed è difficile lavorare con il sorriso, siamo consapevoli che dobbiamo e possiamo fare meglio e ce la metteremo tutta. L’importanza del match non la nascondo, sappiamo come affrontarla perché in questi anni un po’ di partite così le abbiamo giocate e l’esperienza l’abbiamo, è nel nostro dna».

L’ottimo inizio di stagione è alle spalle, l’Atalanta andrà in trasferta con l’obiettivo di rifarsi e di riconquistare i tre punti che mancano dal mese di dicembre. «Probabilmente abbiamo fatto troppo bene all’inizio e adesso stiamo facendo male. La verità sta nel mezzo: non eravamo fenomeni prima e non siamo brocchi adesso. È normale che ci siano le critiche, ma abbiamo tante partite per dimostrare di essere un’altra squadra. Il problema è più psicologico: anche domenica abbiamo fatto bene nei primi 60’, se non trovi il vantaggio in un momento così diventa tutto più difficile. Adesso serve la mentalità giusta e vincente. A Carpi per vincere, consapevoli però che non dobbiamo perdere: primo obiettivo i tre punti».

#AtalantaStore è arrivato Luca #Cigarini #ABC1907 #ForzaAtalanta!

Pubblicato da Atalanta Bergamasca Calcio su Mercoledì 24 febbraio 2016

Cigarini è tornato protagonista dopo un inizio di stagione complicato, nella nuova veste di interno di metà campo, con il suo posto da centrale affidato all’ottimo De Roon. «Guardiamo solo a noi stessi, siamo in un momento negativo: è normale che se dietro fanno punti è ora che ci diamo una mossa. All’inizio è stato un po’ difficile adattarsi, ma mi sto trovando bene, anche se le cose non stanno andando come vogliamo. Manca il gol, ma prima dei singoli ci manca tantissimo una vittoria che dobbiamo ritrovare al più presto».


© RIPRODUZIONE RISERVATA