Mercato Atalanta: difesa da rinforzare Molti giocatori destinati alla partenza

Mercato Atalanta: difesa da rinforzare
Molti giocatori destinati alla partenza

Tre giocatori acquistati, due dei quali faranno parte della rosa della prossima stagione. Kurtic e Bassi sono i primi volti nuovi dell’Atalanta 2015-16, Valzania resterà in prestito un anno a Cesena. Poi, tanti ritorni dai prestiti e il mancato rinnovo dei contratti di Emanuelson, Avramov, Bellini, Biava e Scaloni.

Il mercato si è aperto ufficialmente solo a inizio luglio e proseguirà fino a fine agosto: il meglio deve ancora venire.

PORTIERI - Il cambiamento, per ora, riguarda la panchina. Il nuovo dodicesimo dell’Atalanta è Bassi, arrivato a parametro zero dall’Empoli: in rosa, prende il posto di Avramov, il cui contratto non è stato rinnovato. Il titolare resta Sportiello, a meno che non arrivino offerte irresistibili. Qualora Sportiello cambiasse aria, l’Atalanta penserà al nuovo numero uno: un’ipotesi è Sepe, di ritorno a Napoli. Nei prossimi giorni, potrebbe essere offerto il rinnovo annuale a Frezzolini, il cui contratto è scaduto: rimarrebbe come terzo portiere.

Marco Sportiello

Marco Sportiello

DIFENSORI - La retroguardia è il ruolo nel quale l’Atalanta ha maggiore bisogno di innesti: a differenza degli altri settori, si proverà ad acquistare prima di vendere. Scaduti i contratti di Biava, Bellini e Scaloni, i centrali restano Masiello, Cherubin, Benalouane e Stendardo: gli ultimi due sono in uscita, ma saranno lasciati andare solo dopo che sarà arrivato il loro sostituto. Gli acquisti papabili sono tanti: Gastaldello, Costa, Spolli, Britos, Albertazzi, Velazquez. Per quanto riguarda le fasce, a sinistra l’Atalanta è a posto, con il rientrante Brivio e Dramé a giocarsi il posto e con Del Grosso che potrebbe essere ceduto. A destra, invece, si cerca un terzino, in caso di cessione di Zappacosta (piace a Torino, Juventus, Napoli, Watford e Liverpool): i nomi sono quelli di Sabelli, Bittante, Donati e Mesto. Raimondi resta, Contini è ormai del Bari, Almici quasi, mentre Nica, Capelli, Canini e Suagher sono in uscita.

Davide Zappacosta

Davide Zappacosta

CENTROCAMPISTI - Nel modulo di Reja, giocano in tre, quindi in rosa servono sei centrocampisti. Con l’arrivo di Kurtic (nella foto; acquistato dal Sassuolo per 3,5 milioni), l’Atalanta è al completo: lo sloveno, Cigarini e Carmona sono i possibili titolari, Baselli, Migliaccio e Grassi le riserve. Ma è più che probabile che qualcuno sarà ceduto: Baselli, Carmona e Cigarini potrebbero cambiare aria e, nel caso, sarà cercato il loro sostituto. Nocerino, Gonzalez e Rigoni sono piste comunque difficili. Con Koné, Molina e Varano verso il Cesena, resta da trovare una sistemazione a Giorgi, Cazzola e Scozzarella.

Luca Cigarini

Luca Cigarini
(Foto by Magni Paolo Foto)

ATTACCANTI - Il centravanti sarà Pinilla, la sua alternativa Denis. Se il Tanque non si muoverà, Belotti resterà un sogno, altrimenti scatterà l’assalto al palermitano o a un’altra prima punta da alternare a Pinilla. Sugli esterni, Estigarribia (formalmente il giocatore è tornato al Deportivo Maldonado, ma a breve sarà formalizzato l’acquisto) e Gomez, con D’Alessandro come alternativa: potrebbe arrivare un’altra seconda punta, Defrel è sempre l’obiettivo, ma resta difficile da raggiungere. Con il nuovo modulo, Moralez troverebbe poco spazio e potrebbe partire. Bianchi è tornato a Bologna, Rosseti andrà a Cesena. Destinati a cambiare aria Boakye, De Luca, Ardemagni, oltre a Marilungo e Bentancourt. Saranno ceduti in prestito i due giovani nuovi arrivati, Alimi e Di Rocco.

German Denis

German Denis
(Foto by Magni Paolo Foto)


© RIPRODUZIONE RISERVATA