Mercoledì 27 Agosto 2014

Merlo e l’esclusione dalla Nazionale

«Accetto le scelte dell’allenatore»

Enrica Merlo

È stata decisamente la parola chiave degli ultimi due giorni: Merlo! Il capitano della Foppapedretti non è stata convocata nella Nazionale Italiana che si è radunata per preparare l’avventura del Mondiale casalingo.

Sul web e sulla carta stampata la notizia ha avuto una grande diffusione e i tifosi rossoblù si sono subito scatenati. Ecco perché Enrica tiene dire due parole per chiudere l’argomento e aprire in fretta il capitolo Foppapedretti.

Innanzitutto ci spiega qual è il suo stato d’animo.

«Sono dispiaciuta, perché essere lasciata a casa così, a venti giorni dal campionato mondiale, non è bello».

Che cosa è successo?

«L’allenatore ha fatto le sue scelte, come è giusto che sia, e io le ho accettate, perché non posso fare altro».

Sono stati molteplici i commenti seguiti a questa decisione, che la porta a rinunciare a vestire la maglia azzurra al Mondiale. Ha delle precisazioni da fare?

«Ognuno scrive e pensa ciò che vuole. Io sto bene, sono dispiaciuta, ma per me è già il passato. E adesso si ricomincia».

Quindi pronta a presentarsi al raduno di lunedì?

«Certo! Non sono mai stata ferma quest’estate e sono già atleticamente pronta. Mi butto con piacere nell’avventura della nuova stagione con la maglia della Foppapedretti».

Senza più pensare all’azzurro?

«La Nazionale è comunque sempre una bella avventura. E io dal 23 settembre sarò davanti alla tv a fare il tifo per le azzurre. Nel frattempo aspetto tutti al PalaNorda la prossima settimana. Venite a vedere i nostri primi allenamenti e fate subito sentire alle nuove arrivate il calore di Bergamo!».

© riproduzione riservata