Domenica 21 Febbraio 2010

Mutti fa autocritica: «Noi male
Abbiamo regalato il primo tempo»

«C'è tanta amarezza, ci tenevamo molto a vincere, era una partita molto importante, ma non abbiamo giocato bene». Bortolo Mutti non si nasconde e fa autocritica dopo la sconfitta della sua Atalanta in casa contro il Chievo. «Abbiamo concesso in modo netto il primo tempo ai nostri avversari - spiega il tecnico nerazzurro -. La squadra era timorosa, aveva perso la baldanza che ci aveva contraddistinto nelle ultime prestazioni. Nel finale abbiamo creato tanto e siamo stati anche sfortunati, ma non abbiamo fatto una buona partita».

La classifica resta complicata: «Ora si ricomincia - aggiunge l'allenatore dell'Atalanta -. Con un risultato positivo avremmo fatto una cosa importante». Mutti poi conferma il disappunto della società per il divieto di trasferta per i propri tifosi che sarà in vigore anche per la gara contro il Milan: «Mi sembra un eccesso, non ne vedo il motivo. Ma non possiamo fare niente e accettiamo la cosa».

«Il gruppo ha saputo reagire alla sconfitta di sette giorni fa, dimostrando grande carattere». Domenico Di Carlo è molto soddisfatto per il successo ottenuto sul campo dell'Atalanta. Una vittoria che ha segnato il ritorno al gol di Pellissier, «che per noi è importantissimo», sottolinea Di Carlo. «È anche tornata la difesa che piace a me - continua -. I miei giocatori sono grandi nelle situazioni di difficoltà, come hanno dimostrato l'anno scorso».

m.sanfilippo

© riproduzione riservata