Giovedì 02 Gennaio 2014

Nel segno di Consigli e Denis

Il più presente e il goleador

German Denis

Nel segno di Andrea Consigli e German Denis. Primi per presenze e minuti giocati, «el tanque» anche capocannoniere (14 gol), con Cigarini primo negli assist (7), Carmona primo per le sanzioni subite (7 turni di squalifica, 3 espulsioni, 8 ammonizioni), Bellini sfortunato: 22 gare su 37 perse per infortunio.

I dati degli atalantini riferiti all’anno solare - 37 partite giocate, le ultime 20 del 2012/13 più le 17 di questo campionato) - danno queste indicazioni. Nel 2013 Colantuono ha mandato in campo 37 giocatori, contro i 36 nel 2011 e i 35 nel 2012. I big del gruppo sono facilmente identificabili. In ordine di posizione in campo sono Consigli, Stendardo, Raimondi, Cigarini, Carmona, Bonaventura e Denis i 7 giocatori che hanno giocato più di duemila minuti, l’equivalente di 24 partite intere. Davanti c’è Consigli (35 presenze, 3.316 minuti) e, tra i giocatori di movimento, Denis: 34 presenze, 3.084 minuti.

Per quanto riguarda i gol segnati, tutto è sempre più nel segno di German Denis, al terzo anno da cannoniere: 12 gol in sei mesi nel 2011, 11 reti nel 2012, 14 gol nel 2013. E dietro Denis c’è un abisso, poi si arriva alle 4 reti di Bonaventura, Stendardo (sorprendente) e Livaja.

Come prevedibile c’è poi Cigarini in testa alla classifica degli assist, con 7 passaggi che han fruttato il gol. Lo seguono Bonaventura con 6 e a sorpresa Raimondi con 4, arrivato davanti a Denis (3 passaggi decisivi). Nel 2012 davanti a tutti c’erano Denis con 6 assist, Maxi a 5 e Schelotto a 4.

© riproduzione riservata